Le sfide della comunicazione ambientale. Online Ecoscienza 3/2022

790

Al centro del nuovo numero della rivista di Arpae Emilia-Romagna, presentiamo un servizio dedicato al confronto di idee tra comunicatori, giornalisti, divulgatori scientifici ed esperti sul tema della comunicazione ambientale, degli strumenti più adeguati e delle modalità più efficaci. 

Tra gli autori, segnaliamo Giovanni Carrada (comunicatore della scienza) che parla della sfida della comunicazione sulla transizione ecologica, Roberto Antonini (giornalista dell’Agenzia Dire) che riflette su come raccontare l’emergenza, Barbara Gallavotti (biologa, divulgatrice e giornalista scientifica) che si dedica alle parole chiave del cambiamento climatico e Silvestro Ramunno (presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna) che scrive dell’informazione sui fenomeni complessi e sulla necessità di recuperare un patto di fiducia con l’opinione pubblica. Sono temi affrontati anche negli altri articoli di questo numero, che propone approfondimenti sugli aspetti tecnici, giuridici e filosofici e il racconto di buone pratiche, con l’obiettivo di stimolare una rinnovata attenzione per una crescita culturale generale nella direzione della sostenibilità.

Ospitiamo l’esperienza di alcuni comunicatori pubblici (di Agenzia europea dell’ambiente, Ministero della transizione ecologica, Snpa, Ingv), alcuni articoli dedicati agli strumenti per contrastare le fake news e un focus sull’esperienza di comunicazione dell’Ausl di Bologna durante la pandemia di Covid-19. 

Tra gli altri argomenti, due articoli illustrano i nuovi sistemi di allerta meteo in Calabria e Umbria, nati dalla positiva esperienza di riuso del portale web dell’Emilia-Romagna. 

Altre novità nelle rubriche Legislazione news, Osservatorio ecoreati e Mediateca.

Scarica Ecoscienza 3/2022 (pdf)
Vai a Ecoscienza 3/2022, versione sfogliabile 
Vai a Ecoscienza 3/2022 sul sito di Arpae

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.