Privacy SI URP

Informazioni sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ai soggetti richiedenti l’accesso agli atti, ai dati e alle informazioni, anche ambientali nell’ambito del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA)-Progetto SI-URP.

  1. PERCHE’ QUESTE INFORMAZIONI

Con le informazioni che seguono desideriamo offrire una visione chiara e trasparente di quali dati personali l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale raccoglie e tratta nell’ambito della presente richiesta di accesso, nel rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali 2016/679 (di seguito, “GDPR” o “Regolamento”), che trova piena applicazione in tutti gli Stati membri dell’Unione europea dal 25 maggio 2018. In particolare, gli Interessati alle attività di trattamento sono le persone fisiche che trasmettono i propri dati personali mediante la compilazione e l’inoltro dell’apposito modulo (Form) scaricabile dal sito www.snpambiente.it/si-urp/, nell’ambito del Sistema Integrato degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente “SI-URP”, nonché nella sezione del sito SNPA, al fine di poter richiedere l’accesso agli atti, ai dati e alle informazioni, anche ambientali, secondo quanto previsto dalle normative vigenti in materia.

2. CONTITOLARI DEL TRATTAMENTO

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale – ISPRA, Ente pubblico nazionale di ricerca sottoposto alla vigilanza del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, con sede legale in Via Vitaliano Brancati, 48 – 00144 Roma, è contitolare del trattamento dei Suoi dati unitamente alle 21 Agenzie per l’Ambiente, facenti parte del SNPA e aderenti al Progetto “SI-URP”, di seguito indicate:

  1. ARTA ABRUZZO
  2. ARPA BASILICATA
  3. APPA BOLZANO
  4. ARPA CALABRIA
  5. ARPA CAMPANIA
  6. ARPA EMILIA ROMAGNA
  7. ARPA FRIULI VENEZIA GIULIA
  8. ARPA LAZIO
  9. ARPA LIGURIA
  10. ARPA LOMBARDIA
  11. ARPA MARCHE
  12. ARPA MOLISE
  13. ARPA PIEMONTE
  14. ARPA PUGLIA
  15. ARPA SARDEGNA
  16. ARPA SICILIA
  17. ARPA TOSCANA
  18. APPA TRENTO
  19. ARPA UMBRIA
  20. ARPA VALLE D’AOSTA
  21. ARPA VENETO.

Il Progetto SI-URP si attiva, per i singoli Contitolari, in esito alla sottoscrizione di un apposito Accordo di contitolarità di dati ai sensi dell’art. 26 del GDPR, che individua rispettivi ruoli e responsabilità in merito al trattamento dei Suoi dati gestiti nell’ambito del Sistema Integrato degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, ed il cui contenuto è messo a disposizione delle persone fisiche Interessate al seguente link Privacy SIURP al fine di adempiere alla normativa sulla protezione dei dati introdotta dal Regolamento UE.

Per ogni richiesta di informazioni è possibile rivolgersi al singolo Contitolare in base al destinatario dellarichiesta di accesso ai dati, documenti e alle informazioni, anche ambientali e si rimanda ai siti di ciascun Ente:

Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA)– Ufficio per le Relazioni con il Pubblico 
Arta Abruzzo Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Basilicata – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Appa Bolzano
Arpa Calabria – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Campania Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Emilia Romagna – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Friuli Venezia Giulia – Ufficio Informazione e Formazione ambientale
Arpa Lazio – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Liguria – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Lombardia
Arpa Marche – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Molise
Arpa Piemonte – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Puglia – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpas – SardegnaAmbiente
Arpa Sicilia – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Arpa Toscana – Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Appa Trento
Arpa Umbria
Arpa Valle d’Aosta
Arpa VenetoUfficio per le Relazioni con il Pubblico

3. RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

Il Responsabile della protezione dei dati è il soggetto, designato da Ispra e da ciascuna Agenzia per l’Ambiente, che può essere contattato per tutte le questioni relative al trattamento dei dati personali e per l’esercizio dei connessi diritti ai seguenti indirizzi:

– ISPRA: protocollo.ispra@ispra.legalmail.it e, per conoscenza, all’indirizzo e-mail: rpd@isprambiente.it, allegando l’apposita istanza, ovvero, il modulo compilato scaricabile sul sito istituzionale, nella sezione Privacy al seguente link: Modello esercizio diritti in materia di protezione dati personali;

– DPO ABRUZZO: aldo.lupi@sinetinformatica.it – info@artaabruzzo.it

– DPO ARPA BASILICATA: dpo@arpab.it

– DPO APPA BOLZANO: rpd@provincia.bz.it

– DPO ARPA CALABRIA: rpd@arpacal.it

– DPO ARPA CAMPANIA: dpo@arpacampania.it

– DPO ARPA EMILIA ROMAGNA: dpo@arpae.it

– DPO ARPA FRIULI V.G.: dpo@hts-italy.com

– DPO ARPA LAZIO: stefano.paoli@centrostudientilocali.it

– DPO ARPA LIGURIA: privacyweb@liguriadigitale.it

– DPO ARPA LOMBARDIA: dpo@arpalombardia.it

– DPO ARPA MARCHE: responsabileprotezionedati@ambiente.marche.it

– DPO ARPA MOLISE: gianlucapescolla@gmail.com

– DPO ARPA PIEMONTE: dpo.privacy@arpa.piemonte.it

– DPO ARPA PUGLIA: r.marrese@arpa.puglia.it

– DPO ARPA SARDEGNA: rpd@regione.sardegna.it

– DPO ARPA SICILIA: dpo@arpa.sicilia.it

– DPO ARPA TOSCANA: dpo@arpat.toscana.it

– DPO APPA TRENTO: idprivacy@provincia.tn.it

– DPO ARPA UMBRIA: dpo@arpa.umbria.it

– DPO ARPA VALLE D’AOSTA: arpa@arpa.vda.it

– DPO ARPAV: dpo@arpa.veneto.it

4. BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

A norma dell’art. 6 del Regolamento UE, le condizioni di liceità per il trattamento dei dati personali sono le seguenti:

  • il trattamento è necessario per adempiere ad uno (o più) obblighi di legge al quale è soggetto il Titolare del trattamento (art. 6, paragrafo 1, lett. c del GDPR). Si tratta, in particolare, degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni imposti dal D.Lgs n. 33/2013 e s.m.i. e dal D.Lgs n. 195/2005 relativamente all’ accesso del pubblico alle informazioni ambientali, nonché degli adempimenti in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi contenuti nella Legge n. 241/1990.
  • il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare del trattamento (art. 6, paragrafo 1, lett. e del GDPR), in particolare, per agevolare i soggetti interessati (utenti) alla comprensione e all’individuazione della normativa ambientale, nonché delle Istituzioni del SNPA e delle rispettive competenze in materia.

5. TIPOLOGIE DI DATI TRATTATI E FINALITA’ DEL TRATTAMENTO

I dati personali trattati saranno i dati identificativi (nome, cognome, data e luogo di nascita), i dati di contatto (indirizzo e-mail, indirizzo Pec, telefono) e i dati relativi alla residenza (Regione, Comune, Provincia) contenuti nella richiesta di accesso agli atti, ai dati e alle informazioni, anche ambientali e nei documenti ad essa allegati (documento di identità in corso di validità del soggetto richiedente).

Il conferimento di tali dati è necessario al fine di attivare la presente procedura ottemperando agli obblighi di trasparenza di Ispra; la loro mancata indicazione e/o conferimento, pertanto, non consentirà all’amministrazione di dare seguito alla Sua richiesta di accesso.

I sopracitati dati, inoltre, dopo essere stati anonimizzati, potranno essere utilizzati per le finalità statistiche legate alla tenuta del Registro degli accessi, secondo quanto previsto dalla Circolare n. 2/2017 del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, avente ad oggetto l’attuazione delle norme sull’accesso civico generalizzato (cd. Foia).

Il contenuto delle richieste formulate, infine, potrà essere utilizzato, previa anonimizzazione, per finalità di statistica interna propria di Ciascun Contitolare, e potranno essere pubblicati anche nei rispettivi siti istituzionali.

6. MODALITA’ DI TRATTAMENTO

Ispra, nella qualità di Contitolare del trattamento, raccoglie i dati personali direttamente, attraverso l’acquisizione/ricezione della Sua richiesta di accesso agli atti, ai dati e alle informazioni, anche ambientali che avviene attraverso il SI-URP.

Il trattamento dei dati personali è realizzato, sia su supporto cartaceo che elettronico, per mezzo delle seguenti attività: raccolta, registrazione, conservazione, consultazione, adattamento o modifica, uso, comunicazione, estrazione, raffronto, limitazione, cancellazione e distruzione dei dati.

In ogni caso, Ispra tratta i dati personali nel rispetto dei principi di liceità e correttezza di cui all’art. 5 del GDPR e opera sempre in modo tale da garantire la riservatezza e la sicurezza delle informazioni.

L’Ispra si impegna inoltre ad assicurare che le informazioni e i dati raccolti ed utilizzati siano adeguati, pertinenti e limitati a quanto necessario rispetto alla finalità di trattamento sopra descritta, e che i dati personali siano trattati in modo da garantite la sicurezza degli stessi, anche attraverso misure tecniche e organizzative adeguate ed efficaci messe in atto dal Titolare, nel rispetto del principio di Responsabilizzazione (cd. Accountability) prescritto dal nuovo Regolamento UE, che evitino il rischio di perdita, accesso non autorizzato, uso illecito e diffusione degli stessi.

7. DESTINATARI DEI DATI

I dati personali raccolti da Ispra a seguito della presente richiesta di accesso, saranno successivamente trattati dal personale dell’Istituto/Agenzia destinataria della richiesta di accesso, addetto al servizio, previamente autorizzato e istruito dall’Istituto/Agenzia in merito alle finalità e alle modalità del trattamento, e potrebbero eventualmente essere comunicati a terzi per l’adempimento degli obblighi di leggi connessi alla Sua richiesta.

In particolare, i soggetti o le categorie di soggetti (persone fisiche o persone giuridiche, Autorità di controllo) ai quali i dati saranno o potrebbero essere comunicati sono:

  1. l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC);
  2. Dipartimento della Funzione Pubblica competente;
  3. ogni altro soggetto che abbia interesse ai sensi della Legge n. 241/1990 e s.m.i.

8. DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti che presentano istanza di accesso agli atti, ai documenti e alle informazioni, in qualità di soggetti cd. “Interessati” al trattamento dei dati personali ivi contenuti, possono esercitare i loro diritti nei casi previsti dagli artt. 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679. L’apposita istanza per l’esercizio dei diritti connessi al trattamento dei dati personali (identificativi, di contatto e relativi alla residenza) raccolti mediante la richiesta di accesso tramite il SI-URPè presentata all’Agenzia per l’ambiente o all’Ente nei confronti della quale è stata presentata la richiesta di accesso, con apposito modulo predisposto da Ispra, all’indirizzo di posta elettronica dei rispettivi Responsabili della Protezione dei dati (RPD-DPO) di cui al punto 3.

L’esercizio dei diritti in qualità di Interessati è gratuito ai sensi dell’articolo 12 del Regolamento UE, salvi i casi di richieste manifestamente infondate o eccessive ai quali si applica il paragrafo 5 del medesimo articolo.

I soggetti richiedenti l’accesso agli atti, qualora ritengano che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento, hanno il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante, come previsto dall’art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del GDPR).

Ultimo aggiornamento: 1 aprile 2020