Educare al cambiamento in modo partecipato

Lo scopo del progetto CleanAir@School è quello di rendere i giovani cittadini protagonisti di nuovi stili di vita generando in loro una maggiore consapevolezza sui temi ambientali, stimolando al contempo un cambio di comportamento verso soluzioni sostenibili.

La Citizen Science è il terreno più fertile per un approccio allo studente, e più in generale al cittadino, capace di abbinare comunicazione, educazione, coinvolgimento e azione.

Il processo educativo connesso a ogni progetto di Citizen Science, e a questo in particolare, poggia su tre pilastri: 

SAPERE: il progetto prevede la realizzazione di incontri e la distribuzione di materiali informativi/formativi che forniscono le basi della conoscenza scientifica sulla tematica della qualità dell’aria.

SAPER FARE: il progetto mette gli studenti in una posizione di “attori attivi”, invitandoli a compiere come scienziati in erba misurazioni con strumentazione specifica sotto la guida di tecnici esperti.

SAPER ESSERE: grazie all’azione concreta la conoscenza si fa pratica e induce immediatamente un cambiamento di prospettiva e di visione. 

Il motto che sintetizza il cambiamento potrebbe essere “IO AGISCO PER L’AMBIENTE E SONO TESTIMONE DEL CAMBIAMENTO”. 

Grazie al coinvolgimento attivo ogni studente diventerà un portavoce spontaneo e motivato di questo messaggio, che diffonderà nel proprio ambiente (famiglia in primis) raccontando la propria esperienza. 

Dal punto di vista educativo è questo l’effetto dirompente e immediato della Citizen Science: accrescere la fiducia nella possibilità di agire in prima persona attraverso la scienza fatta dai cittadini per i cittadini.