Copernicus e le nuove frontiere per l’ambiente

1069
Sentinel-3 - immagine ESA
Sentinel-3 - immagine ESA

L’osservazione della Terra da satellite a supporto di monitoraggio e controllo. In anteprima il servizio di Ecoscienza 5/2021.

In occasione di Earth Technology Expo, in programma a Firenze dal 13 al 15 ottobre 2021, pubblichiamo in anteprima un servizio della rivista Ecoscienza (pubblicata da Arpae Emilia-Romagna) dedicato al programma europeo Copernicus

Copernicus rappresenta uno straordinario esempio di innovazione: il sistema di osservazione della Terra da satellite offre un’impressionante mole di dati liberi, aperti e gratuiti, che possono essere utilizzati per tantissime applicazioni.

I settori che possono usufruire dei servizi sviluppati grazie a Copernicus sono molto vari e sicuramente tra i più interessanti ci sono quelli legati al monitoraggio ambientale, allo studio del cambiamento climatico, alla gestione delle emergenze. I servizi che si stanno sviluppando nell’ambito del programma spaziale europeo offrono grandi opportunità non solo al mondo della ricerca e agli enti che si occupano a livello istituzionale di monitoraggio e controllo, ma anche alle imprese, andando a rispondere a una domanda crescente di mercato di queste informazioni avanzate e in tempo reale.

Nel servizio analizziamo alcune delle applicazioni più interessanti in campo ambientale e le principali prospettive di sviluppo, evidenziando in particolare l’impegno in questo ambito del Sistema nazionale di protezione dell’ambiente (Snpa).

Leggi il servizio “Copernicus e le nuove frontiere per l’ambiente” (.pdf, 6 Mb)
Visualizza la versione sfogliabile

Ecoscienza_Copernicus_-05-2021_web

Notizie collegate

Snpa a Firenze per ETE Expo

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.