Emilia-Romagna, il report rifiuti 2019

L'analisi dei dati 2018 e 2017 sulla gestione dei rifiuti urbani e speciali in Emilia-Romagna.

231

È disponibile online il report 2019 sulla gestione dei rifiuti dell’Emilia-Romagna predisposto dalla Regione in collaborazione con Arpae.

Il report consente di fare il punto sulla gestione dei rifiuti nel territorio regionale emiliano-romagnolo, evidenziando i punti di forza e gli aspetti prioritari su cui intervenire, in un’ottica di miglioramento continuo del sistema.

I dati raccolti nel documento sono relativi al 2018 per quanto riguarda i rifiuti urbani e al 2017 per i rifiuti speciali.

La raccolta differenziata dei rifiuti urbani ha visto un incremento del 3,7% rispetto all’anno precedente, toccando la quota del 68%, oltre a evidenziare una riduzione del conferimento di rifiuti in discarica.

Il report sottolinea come l’Emilia-Romagna confermi la sua efficacia e la sua efficienza nel recupero degli scarti da inserire in nuovi cicli di produzione, consolidando l’impegno per un’economia sempre più circolare.

Non manca nel documento una breve riflessione sulle ripercussioni che l’emergenza sanitaria, dovuta al Covid-19, avrà sulla gestione dei rifiuti nel 2020. L’analisi completa di questi dati sarà disponibile nel 2022, tuttavia è già possibile prevedere che per i rifiuti urbani ci saranno ricadute sulle rese delle raccolte differenziate e del recupero dovute al lockdown, mentre è attesa una riduzione della produzione di rifiuti speciali con ricadute negative sulle attività di recupero.

  • ARPAE Emilia-Romagna
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • Periodicità: annuale
  • Temi: Rifiuti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.