Giornata mondiale della Terra 2022

Dal 1970, si celebra il 22 aprile di ogni anno.

3659

“Invest in our planet” è il titolo della 52° edizione della Giornata mondiale della Terra. Istituita dalle Nazioni unite il 22 aprile 1970, è la manifestazione ambientale più grande del pianeta, per sottolineare l’importanza della tutela delle risorse naturali.

Anche Snpa aderisce attivamente alla giornata mondiale della Terra organizzando e/o partecipando a diverse iniziative.

Ispra partecipa alla terza edizione della maratona televisiva su RaiPlay #OnePeopleOnePlanet, ideata nel 2020 in tempo di pandemia e diventata ormai un appuntamento tra i più significativi della Giornata della Terra. Una staffetta lunga 13 ore nella quale si alternano giornalisti, testimonial e scienziati. L’appuntamento con l’approfondimento scientifico è alle ore 13 del 22 aprile con Scienziati e pazzi” in diretta dalla Nuvola di Fuksas a Roma, in un format che mette a confronto esperti di diverse discipline per parlare dello stato di salute del Pianeta. Cecilia Silvestri e Michela Angiolillo di ISPRA faranno il punto delle ricerche sullo stato delle acque mediterranee, nell’ambito della Strategia Marina dell’Unione Europea, con
interessanti approfondimenti sul progresso tecnologico che la robotica sta apportando alle ricerche sottomarine. E i pazzi? Tutti quelli che negano le evidenze scientifiche e i fenomeni, ai quali gli scienziati daranno una risposta.


Iniziativa per l’Earthday anche in Sardegna con Arpas. Il Laboratorio di Educazione ambientale e alla sostenibilità dell’Agenzia organizza Arpas incontra le scuole, un fitto programma di attività rivolto agli studenti di alcune scuole della Regione per sensibilizzarli sullo stato di salute del nostro pianeta attraverso laboratori e incontri tematici, curati dai propri Dipartimenti territoriali e specialistici, che si svolgeranno presso gli Istituti scolastici coinvolti, in siti all’aperto o in collaborazione con i Centri di educazione ambientale della Sardegna (Ceas).
Scarica il programma delle iniziative dell’Arpas

Il 22 aprile Arta Abruzzo celebrerà la Giornata della Terra all’Istituto d’Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino” di Teramo, tra le scuole vincitrici della seconda edizione del concorso “Senato&Ambiente”, volto a sensibilizzare i giovani sull’importanza della tutela e sostenibilità ambientale. Il Direttore Generale dell’Agenzia, Maurizio Dionisio, affiancato dal Direttore Amministrativo Raimondo Micheli, consegnerà agli studenti gli attestati del percorso di educazione ambientale sulla qualità dell’aria, realizzato nei mesi scorsi, che ha fornito a ragazzi e docenti alcuni degli spunti utili per elaborare il progetto Interamnia Urbs e la qualità dell’aria risultato tra i 14 premiati a livello nazionale.
Seguiranno approfondimenti di esperti su emergenze ambientali, economia circolare e risparmio idrico.  
L’evento, che comincerà alle 10, potrà essere seguito in diretta streaming.

In occasione della giornata, Arpa Veneto promuove, nell’ambito dei progetti di educazione ambientale, attività per sensibilizzare i più giovani alla tutela dell’ambiente. La scuola secondaria di primo grado dell’istituto Manin di Cavallino Treporti (Ve) conoscerà il progetto Marless, dedicato alla gestione e prevenzione dei rifiuti marini. La scuola primaria di Pincara (Ro) seguirà il percorso “Star bene in città: l’aria che respiriamo” con il progetto A scuola di stili di vita. E i bambini della scuola primaria Corridoni di Cittadella (PD), grazie al progetto Raccontiamoci le favole, ascolteranno storie sui rifiuti e realizzeranno attività di laboratorio per imparare a riutilizzare i materiali ed evitare gli sprechi di risorse.
I progetti di educazione per la sostenibilità di Arpa Veneto.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.