A lezione sul fiume con Arpa FVG

639
A lezione sul fiume con Arpa FVG

Sono iniziate anche quest’anno le attività di educazione ambientale dedicate all’acqua di Arpa FVG.

La collaborazione tra la struttura che si occupa di monitoraggio delle acque interne (fiumi e laghi) e LaREA (il Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale) prevede, per le scuole del Friuli Venezia Giulia che ne fanno richiesta, un diretto coinvolgimento degli studenti nelle attività di monitoraggio che l’Agenzia svolge nei corsi d’acqua per la valutazione dello stato di qualità attraverso l’uso di bioindicatori vegetali ed animali.

Nel mese di aprile 2022 sono state effettuate due uscite con le scuole secondarie: una sul Fiume Tagliamento con l’Istituto I.S.I.S. Mattiussi-Pertini di Pordenone e una sul Fiume Torre con l’istituto I.S.I.S. “Arturo” Malignani con i seguenti obiettivi:

  • rendere protagonisti del percorso educativo i ragazzi e gli educatori;
  • approfondire il tema dell’acqua da un punto di vista ambientale, sociale ed economico, con un  attenzione sia locale che globale;
  • sviluppare un pensiero critico e propositivo per individuare delle scelte quotidiane concrete;
  • utilizzare modalità comunicative efficaci per approfondire e rielaborare i temi trattati.

In entrambi gli appuntamenti le classi, accompagnate dalle insegnanti, hanno assistito con grande interesse e partecipazione alle attività di campionamento che sono state svolte dai tecnici Arpa FVG.
In particolare sono stati effettuati i prelievi d’acqua per l’analisi dei parametri fisico-chimici, di diatomee, macrofite e di macroinvertebrati bentonici.

Alcuni campioni inoltre sono stati raccolti anche dagli studenti al fine di procedere alla visione in classe delle specie vegetali e animali viste in campo e per poter così approfondire la conoscenza dell’ecosistema acquatico.

Durante le uscite è stata anche spiegata l’importanza di mantenere naturali gli ecosistemi acquatici e di come sia sempre più necessario restituire spazio ai fiumi, in modo che possano muoversi ed esondare senza mettere in pericolo la sicurezza dei cittadini e riducendo così il pericolo, sempre più attuale, legato al rischio alluvioni.

Infine si è cercato di porre l’attenzione sulla sulla capacità del fiume di fornire servizi ecosistemici, cioè servizi che i sistemi naturali generano a favore dell’uomo, come ad esempio la possibilità di usare l’acqua come fonte di approvvigionamento (es. acqua potabile), come sistema di regolazione (clima, maree, depurazione dell’acqua), e come valore turistico-culturale (balneazione, fruibilità turistica).

Nei prossimi mesi verranno effettuate altre lezioni in classe e uscite sui fiumi con altre scuole del territorio.

>> Come Possiamo Migliorare La Gestione Dei Nostri Fiumi?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.