Fitotecnologie per la gestione e la bonifica di siti contaminati: esempi di buone pratiche

79

Sono disponibili i materiali del seminario nazionale promosso da Arpa Marche e tenutosi a Pesaro il 4 marzo 2019.

Il tema ambientale dei siti contaminati è, da alcuni anni, diventato di grande attualità; sono molte le criticità riscontrate nel territorio italiano: dai Siti di Interesse Nazionale, alle discariche risultate non conformi alla normativa europea, fino ai siti censiti dai piani regionali di bonifica.

In questo ambito di criticità ambientali che coinvolgono prevalentemente le risorse suolo e acqua, i nuovi indirizzi legati all’economia circolare, le difficoltà amministrative nonché la scarsità di fondi pubblici legata alla contingente crisi economica, hanno spinto le amministrazioni a valutare l’impiego di nuove tecnologie e di nuovi approcci al fine di garantire, nel modo più sostenibile possibile, il recupero o la messa in sicurezza delle aree contaminate.

In questo contesto, il ricorso alle fitotecnologie, ovvero strategie basate sull’impiego delle piante per le attività di bonifica e messa in sicurezza dei siti contaminati, risulta costantemente in crescita con la finalità di eliminare, degradare, immobilizzare o anche solo monitorare la contaminazione nei suoli e nelle acque.

L’obiettivo del seminario è quello di condividere i passi avanti fatti sull’applicazione del fitorimedio nel nostro Paese con l’intento di individuare nuovi orizzonti per la definizione di buone pratiche nell’ottica della sostenibilità delle bonifiche, per poter dare risposte concrete ed efficaci alle necessità di risanamento dei nostri territori.

Playlist dei video con tutti gli interventi del seminario

RELAZIONI

Introduzione ai lavori
Giancarlo Marchetti, Direttore Generale Arpa Marche
Alessandro Bratti, Direttore Generale Ispra

Saluti istituzionali
Matteo Ricci, Sindaco di Pesaro
Giuseppe Paolini, Presidente Provincia Pesaro e Urbino

I sessione
Le bonifiche dei siti contaminati nel contesto nazionale e regionale


II sessione
Approccio metodologico e esperienze di fitorimedio sitospecifiche

III sessione
Il ruolo e il contributo delle Agenzie Ambientali nell’impiego delle fitotecnologie

Aspetti sanitari e opportunità dell’impiego di interventi di fitorimedio

Conclusioni

  • Giancarlo Marchetti, Direttore Generale Arpa Marche
  • Alessandro Bratti, Direttore Generale Ispra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.