Gestione frane, esperti internazionali a Firenze per il WLF2023

Dal 14 al 17 novembre Firenze ha ospitato per l’Italia la sesta edizione del World Landslide Forum, il convegno internazionale che, ogni tre anni in un Paese diverso, richiama da tutto il mondo esperti, geologi, scienziati, ingegneri, professionisti e responsabili politici coinvolti nella riduzione del rischio di catastrofi da frana.

Il fitto programma delle sessioni parallele del WLF 2023 ha previsto, nella giornata del 15 novembre, anche l’intervento italiano a più voci “Remote sensing techniques to enhance early-warning ground monitoring networks management”, nel quale è stata fra l’altro illustrata l’esperienza di utilizzo dell’interferometria da satellite applicata alle frane lombarde.

Il giorno successivo Luca Dei Cas del Centro di monitoraggio geologico (CMG) di Arpa Lombardia ha proposto il focus “Arpa’s geological monitoring network: the use of ground based InSAR” relativo alle attività di monitoraggio che, grazie ai dati dell’interferometria radar da terra, hanno consentito l’early warning nell’evento del Gallivaggio

I convegni World Landslide Forum vengono organizzati con cadenza triennale a partire dal primo forum a Tokyo nel 2008 e rappresentano un’occasione unica di confronto e aggiornamento internazionale sui progressi scientifici e tecnologici in questo campo.

Il tema centrale del WLF 2023 è stato quello della Landslide Science per lo sviluppo sostenibile.

Scarica qui le slide dei due interventi:

WLF_44_frane_collettivo

Luca-Dei-Cas-WLF