La nuova edizione del bilancio sociale di Arpa Piemonte

931

Arpa Piemonte, per il secondo anno consecutivo, presenta il Bilancio sociale, con l’obiettivo principale che ne ha guidato la stesura già dalla prima edizione: consentire ai diversi interlocutori e a tutti i cittadini di comprendere e valutare gli effetti dell’azione dell’Agenzia, di come essa interpreta e realizza il suo mandato e la sua mission con le risorse di cui dispone, nell’ottica di un continuo miglioramento del servizio offerto.

Alla stregua di altri bilanci sociali, anche quello di Arpa Piemonte ha fatto propri, ritenendoli basilari e fondanti, i seguenti principi:

  • neutralità delle informazioni che devono avere carattere di imparzialità e indipendenza;
  • coerenza con gli altri documenti di indirizzo e politica aziendale;
  • trasparenza affinché tutti i destinatari possano raggiungere agevolmente le informazioni;
  • inclusione di tutti gli stakeholder (interni ed esterni) identificati anche attraverso un linguaggio semplice e immediato e momenti di confronto.

La pubblicazione di questa edizione avviene alla fine di un anno inimmaginabile che ha fortemente condizionato anche le attività dell’Agenzia. “Per il ruolo istituzionale che ricopre nel garantire un adeguato presidio del territorio, Arpa anche nel 2020 ha portato avanti le attività di monitoraggio, previsione e prevenzione che le competono, assicurando il controllo delle matrici ambientali e delle attività produttive, modulando il proprio operato in maniera conseguente al costante evolversi del contesto epidemiologico e normativo che ha segnato questo periodo – sostiene il direttore generale dell’Agenzia Angelo Robotto – Non posso dimenticare le difficoltà che abbiamo incontrato nello svolgere le nostre attività. Alcune sono state rinviate o sospese ma non ci siamo mai fermati, adeguando le modalità operative alle disposizioni che il contesto ha individuato e reso necessarie per svolgere il nostro mandato in sicurezza e, laddove possibile, offrire un ulteriore contributo, dedicandoci di volta in volta alle necessità che l’emergenza ha imposto”.

Questa seconda edizione del bilancio sociale, che si sarebbe dovuta concludere con il racconto del 2019, riporta invece anche questi primi fatti, riferisce la frenesia di questo periodo, rimandando alla prossima edizione l’analisi più completa dell’attività del 2020. “Siamo arrivati alla seconda edizione del bilancio sociale di Arpa Piemonte con la fine del 2020 – dichiara il direttore amministrativo dell’Agenzia Roberto Giovanetti, responsabile del gruppo di progetto che ha redatto il documento – e, proprio per questa ragione, ci è sembrato opportuno, insieme al resoconto delle performance del 2019, che vanno a consolidare un dato “pre-Covid” (una sorta di com’eravamo prima dell’emergenza sanitaria), lanciare uno sguardo sul 2020, un racconto per spunti di cui, nella prossima edizione, forniremo un rendiconto dettagliato, con l’augurio che rappresenti nuovamente un’Agenzia che non opera più in emergenza ma che ha saputo maturare dall’emergenza stessa esperienze positive, utili per tutti noi e per il territorio in cui operiamo.”

Il Bilancio sociale 2019/2020 presenta una carrellata di indicatori che consolidano e in parte migliorano l’analisi di quelli individuati nel 2018 per poi passare a uno sguardo sulle attività svolte nel 2020 e alle riflessioni che ne sono seguite.

Le sezioni in cui si articola sono:

  • l’identità agenziale,
  • le tre performance (ambientale, economica e sociale),
  • lo sguardo sul 2020,
  • gli obiettivi di miglioramento.

A queste si aggiunge un’appendice importante: il questionario di valutazione del bilancio stesso.

Per saperne di più:

Scarica il documento completo del Bilancio sociale 2019/2020 (5,2 Mb)

I dati del 2019 in sintesi

L’analisi del bilancio sociale 2019/2020

La prima edizione del bilancio sociale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.