Emergenza Covid-19: in Veneto Arpav fa la validazione in deroga dei dispositivi

1194

Le aziende che importano DPI e mascherine devono rivolgersi all’Agenzia, la struttura regionale individuata per la validazione in deroga dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e delle mascherine importati, fino alla conclusione della fase emergenziale.

Una specifica task force, composta di rappresentanti di Arpa Veneto, Regione Veneto e Azienda Ospedaliera dell’Università di Padova, attraverso l’evasione delle richieste di validazione assicurerà alle imprese il necessario fabbisogno di DPI e mascherine per lo svolgimento delle attività produttive in sicurezza.

Al momento sono stati definiti i criteri semplificati, in deroga alle norme vigenti, dei dispositivi di protezione fatta eccezione per le mascherine chirurgiche, per le quali non si può ancora procedere alla validazione in deroga.

Le imprese importatrici di dispositivi di protezione individuale dovranno sottoporre i prodotti ad ARPAV per la validazione prima dell’immissione in commercio.
La richiesta sarà vagliata di norma entro tre giorni lavorativi, con priorità alle ditte che commercializzano e/o distribuiscono i dispositivi nella regione e alle ditte con sede legale in Veneto che commercializzano e/o distribuiscono i dispositivi nella regione medesima.

Modello per validazione in deroga DPI

Come contattare Arpav?

Per presentare le richieste inviare una PEC a: art66bis@pec.arpav.it

Per ricevere informazioni sull’iter della richiesta inviare una mail a: art66bis@arpa.veneto.it

Conclusa la fase emergenziale l’immissione e la commercializzazione sul mercato nazionale di questi prodotti tornerà a conformarsi alla disciplina comunitaria che prevede, per essi, la marcatura CE ai sensi del Regolamento (UE) 2016/425.

Elenco tipologie DPI per i quali è possibile richiedere la validazione in deroga e norme tecniche di riferimento

ProtezioneDispositivoNorma di riferimento
protezione vie respiratoriemaschere facciali ad uso medicoUNI EN 14683:2019
protezione vie respiratoriesemimaschera filtranteUNI EN 149:2009
protezione occhiocchiali a mascheraUNI EN 166:2004
protezione occhi e mucosevisieraUNI EN 166:2004
protezione corpoindumenti di protezione (DPI III cat.)
camici, tute, calzari, cuffie
UNI EN 14126:2004
UNI EN ISO 13688:2013
protezione maniguanti monouso (DPI III cat.)UNI EN ISO 21420:2020
UNI EN ISO 21420:2020 
UNI EN ISO 374-5:2017
UNI EN ISO 374-2:2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.