Emilia-Romagna, monitoraggio straordinario dell’Adriatico

Al via anche in Emilia-Romagna il progetto di monitoraggio straordinario dei mari lanciato dal ministero dell’Ambiente e il Comando generale delle Capitanerie di porto.

216

Il monitoraggio straordinario dei mari ha l’obiettivo di valutare le diminuite pressioni antropiche durante il blocco delle attività e degli spostamenti antic-covid-19 sullo stato degli ambienti marini.

In Emilia-Romagna la Direzione marittima dell’Emilia-Romagna e Arpae sono impegnate dal 27 aprile a metà giugno 2020, nella raccolta di campioni presso 18 stazioni poste a diverse distanze dalla costa lungo tutto il litorale emiliano-romagnolo bagnato dal mare Adriatico… Leggi sul sito Arpae

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.