Giornata contro la violenza sulle donne, un incontro in Arpa Umbria

346

Arpa Umbria e la Scuola di Alta Formazione Ambientale dell’Agenzia (SAFA) celebreranno la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne con un incontro di sensibilizzazione e riflessione sul tema che si terrà il 25 novembre, a partire dalle ore 10.00, presso la Sala Convegni dell’Agenzia a Terni.

Questa ricorrenza è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e la data è stata scelta in ricordo dell’assassinio, avvenuto il 25 novembre 1960, delle sorelle Mirabal che nella Repubblica Dominicana tentarono di contrastare il regime del dittatore Rafael Leónidas Trujillo, ma vennero sequestrate da agenti del Servizio di informazione militare e stuprate, torturate e uccise. Un episodio più che mai attuale, visto che anche secondo il rapporto Onu Global Study on Homicide 2019 ogni giorno nel mondo si verificano mediamente circa 140 femminicidi, uno ogni 10 minuti.

 
L’incontro, dal titolo ‘Donne da Proteggere”, organizzato con la collaborazione dell’associazione La penna rossa, sarà aperto da un dialogo fra Beatrice Curci, Associazione Giulia (Giornaliste Unite Libere Autonome) e la scrittrice e giornalista del TG1, Adriana Pannitteri.

 
A seguire è prevista una tavola rotonda che vedrà la partecipazione di Cinzia Fabrizi – Assessore alla Scuola del Comune di Terni, Alessandra Robatto– Soroptimist International Club di Terni, Paola Gigante – Casa delle donne di Terni, Ivana Bouchè – Comitato Pari Opportunità della Provincia di Terni, Rita Narducci – Presidente Comitato Unico di Garanzia di Arpa Umbria e una rappresentante del Comando Provinciale Carabinieri Terni.

 
L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Terni e sarà trasmessa anche in diretta streaming sulla pagina Facebook di Arpa Umbria.

Si ricorda che la partecipazione in presenza all’incontro è consentita con mascherina e Green Pass.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.