Inquinamento delle acque di balneazione nel comune di Ortona: Arta presenta uno studio sulle cause.

Arta Abruzzo presenta uno studio sulle cause dell’inquinamento delle acque di balneazione della costa del Comune di Ortona nella zona compresa tra le foci dei fiumi Foro e Riccio

1133
Immagine a scopo illustrativo con un tratto di costa abruzzese e un trabocco

Nel mese di dicembre 2020 su alcuni quotidiani regionali sono stati pubblicati articoli concernenti gli alti livelli di inquinamento microbiologico nelle acque marine antistanti la zona che va dal fiume Arielli al fiume Foro nel comune di Ortona.

Poiché già da tempo i controlli effettuati dall’Agenzia avevano segnalato la presenza di tali criticità, i tecnici dei Distretti di Chieti e di Pescara, in base alle rispettive competenze, hanno programmato una serie di verifiche, volte a valutare:

  • la qualità delle acque del fiumi che scaricano nel tratto di costa interessata;
  • la rispondenza ai limiti autorizzati degli scarichi degli impianti di depurazione delle acque reflue urbane che scaricano i quei fiumi;
  • il controllo dei parametri microbiologici previsti per la balneazione in 6 punti della costa ortonese nel periodo invernale.

Lo scopo di questo studio è stato quello di comprendere le cause principali degli inquinamenti rilevati.

rel_studio_inquinamento_acque_balneazione_ortona

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.