“Abitare con l’acqua”

Il convegno sulle nuove opportunità di sviluppo dell’area portuale del Comune di Mola di Bari svoltosi al “Centro Regionale Mare” di Arpa Puglia

244
Castello Aragonese
Castello Aragonese - Puglia - Ambiente urbano - foto di Amelia De Lazzari

Si è svolto il 22 settembre, al Centro Regionale Mare di Arpa Puglia, il convegno sulle nuove opportunità di sviluppo dell’area portuale del Comune di Mola di Bari “Abitare con l’acqua”, organizzato dal Politecnico di Bari, da Arpa Puglia – Centro Regionale Mare, in collaborazione con il Comune di Mola di Bari che intende realizzare un insediamento di case galleggianti in un’ansa del porto.

Nel corso dell’incontro si è discusso della città contemporanea nella sua molteplicità di dimensioni, spazi e popolazioni residenti, che, da tempo, richiede una profonda revisione dei modelli abitativi tradizionali. Sono intervenuti, tra gli altri, il direttore generale di Arpa Puglia, Vito Bruno, il rettore del Politecnico Francesco Cupertino, il sindaco di Mola Giuseppe Colonna, il direttore scientifico dell’Arpa, Vincenzo Campanaro e il direttore del Centro regionale Mare dell’Arpa Nicola Ungaro, il professor Koen Olthuis, cofondatore del «Waterstudio» di Delft, con l’architetto Ankie Stam, i docenti Nicola Martinelli e Michele Montemurro (Politecnico di Bari), l’architetto Nicola Berlen (Comune di Mola), l’architetto Alessandro Grossi e Angela Maria Tuberoso (tesi di laurea sull’argomento).

Koen Olthuis – Waterstudio di Delft – Olanda

Nel corso del convegno è emerso che abitare sull’acqua è quindi una possibile risposta alle nuove esigenze abitative, peraltro tema caro ai paesi del nord Europa, quale quello presente nelle sperimentazioni dei progetti di Waterstudio di Delft ma che, in continuità con le ricerche avviate dal Politecnico di Bari, e in conformità con la nuova strategia di sviluppo e ampliamento del porto di Mola di Bari, possono portare alla proposta di nuove modalità di fruizione del bacino portuale e degli spazi ad essa adiacenti. Pertanto l’Arpa Puglia – Centro Regionale Mare, che ha nella sua mission l’implementazione di attività tecnico-scientifiche per uno sviluppo sostenibile delle risorse marine, è stato il luogo ideale per ospitare l’iniziativa Abitare sull’acqua.

Prosegue e si consolida il percorso di crescita tecnico scientifica del Centro Regionale Mare – ha detto Vito Bruno, direttore generale di Arpa Puglia – che oggi ospita questo importante convegno su un tema che vede il mare e l’architettura protagonisti di una visione unitaria e sinergica funzionale a coniugare le nuove esigenze abitative con il rispetto dell’ambiente e lo sviluppo urbanistico delle città. Arpa Puglia ringrazia il Politecnico e il Comune di Mola, nonché gli architetti della “Waterstudio di Delft”, perché crede in una visione nuova della tutela ambientale, e della opportunità di dialogare con gli specialisti di altre discipline e con il mondo della ricerca”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.