In Trentino un monitoraggio acustico durante l’emergenza COVID-19

L’obiettivo del progetto è quello di documentare il clima acustico nella provincia di Trento in questo momento unico, per poi confrontarlo con una successiva situazione di "normalità"

879

In questo particolare scenario, caratterizzato da una radicale trasformazione del contesto sonoro che ci circonda, l’Associazione Italiana di Acustica, identificando questo periodo come assolutamente “unico” dal punto di vista acustico, ha proposto di raccogliere ed analizzare i dati misurati durante l’emergenza COVID-19, mediante rilevazioni ottenute da postazioni di monitoraggio fisse e mobili (centraline permanenti, postazioni di rilevazione del clima acustico, ecc.). In Trentino, concordando con AIA sulla irripetibilità della situazione, il Servizio autorizzazioni e valutazioni ambientali e l’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente della Provincia Autonoma di Trento, hanno coinvolto i tecnici provinciali competenti in acustica per realizzare un monitoraggio estensivo sul territorio provinciale. In particolare il team di monitoraggio previsto per questa azione, è composto da 13 tecnici in acustica con in dotazione 21 stazioni di monitoraggio acustico.

Leggi l’articolo completo sul sito web di APPA Trento

Consulta la cartografia con i dati principali del monitoraggio. Vd link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.