Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza CoViD-19

2252

L’Associazione italiana igienisti industriali e il Gruppo di Ricerca Risk Assessment and Human Health dell’Università degli Studi dell’Insubria​ hanno sviluppato un documento dal titolo “Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19”, destinato a tutti soggetti aventi ruoli e compiti in tema di tutela della salute nei luoghi di lavoro, contenente principi generali per la formulazione di indicazioni operative di misure finalizzate al contrasto e al contenimento di casi di COVID-19 negli ambienti di lavoro. 

Il documento tratta di:

  • indicazioni per le aziende non sanitarie e attività produttive in genere,
  • dispositivi di protezione individuale per protezione da rischio biologico,
  • indicazioni sull’uso di mascherine medico-chirurgiche e dispositivi di  protezione individuale,
  • sintesi informativa delle principali misure di prevenzione e protezione da adottare nelle strutture sanitarie ai fini della tutela della salute degli operatori sanitari.
COVID-19-NUOVO-DOCUMENTO-AIDII-completo-30.03.2020-Rev00

I materiali sono in costante aggiornamento (le modifiche saranno pubblicate come revisioni successive), e sono disponibili sul sito www.aidii.it. Oltre che sul sito internet dell’associazione, tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati anche attraverso la newsletter e sui canali social dell’Associazione:


AIDII (www.aidii.it) è un’associazione scientifica no-profit dedicata alla promozione, allo sviluppo, all’approfondimento, e alla divulgazione e la diffusione dell’Igiene Industriale, con il fine di tutelare la salute e l’ambiente all’interno ed all’esterno dei luoghi di lavoro. AIDII e AssoArpa hanno sottoscritto nel 2019 un protocollo di collaborazione, in particolare per l’organizzazione di eventi di formazione, informazione ed aggiornamento nel campo della tutela ambientale e la promozione di gruppi di lavoro finalizzati alla elaborazione delle metodologie di valutazione del rischio in vari ambiti e relativi comparti ambientali e alla valutazione dell’esposizione per lavoratori e popolazione.

Il Gruppo di Ricerca in Igiene Ambientale e Occupazionale “RAHH – Risk Assessment and Human Health” dell’ Università degli Studi dell’Insubria (Como; https://www.uninsubria.it/siti-tematici-o-federati/siti-dei-dipartimenti/dipartimento-di-scienza-e-alta-tecnologia-disat/la) si occupa dello sviluppo e valutazione di metodi  e strategie per la valutazione dell’esposizione professionale ad agenti chimici, fisici e biologici, della misura e modellizzazione dell’esposizione occupazionale ad agenti di rischio chimico, della valutazione dell’impatto sulla salute umana e della ricerca applicata alla valutazione e gestione del rischio chimico. Il gruppo si si occupa di studi di valutazione dell’esposizione e dell’impatto sulla salute di inquinanti atmosferici (indoor e outdoor), dello sviluppo di procedure per la valutazione dell’esposizione della popolazione generale agli inquinanti atmosferici interni ed esterni, dello sviluppo di procedure analitiche per la determinazione quantitativa di inquinanti atmosferici (ad es. particelle fini e ultrafini, inquinanti gassosi) e dell’analisi dei determinanti/identificazione delle sorgenti di inquinanti indoor.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.