Monitoraggio ambientale: dalla produzione all’analisi del dato, parte il convegno nazionale agenti fisici

382

A partire dal prossimo 5 giugno si rinnova l’appuntamento su controlli ambientali e monitoraggi degli agenti fisici organizzato da Arpa Piemonte in collaborazione con AIRP (Associazione Italiana di Radioprotezione).

Ricercatori ed esperti provenienti dal SNPA, da enti di ricerca e istituti nazionali quali CNR, ISS, ISIN e INAIL, da università e da strutture private che operano nel settore ambientale, si ritroveranno a Stresa dal 5 al 7 giugno per approfondire e discutere i temi di maggiore attualità sulla radioprotezione delle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti, sulla valutazione dell’inquinamento acustico e sul monitoraggio della qualità dell’aria e della radiazione ultravioletta.

86 lavori oggetto di presentazioni orali o poster, 11 relazioni a invito a cura di esperti di livello internazionale e 250 iscrizioni, sono i numeri di un evento che continua ad essere un riferimento nazionale per discutere e approfondire le tematiche di interesse per chi opera nei controlli ambientali degli agenti fisici.

Questa edizione del convegno tratterà anche il tema dei cambiamenti climatici, di particolare attualità, con la relazione a invito di apertura che sarà tenuta dal ricercatore di Ispra Domenico Gaudioso. Sugli altri temi si segnalano le valutazioni modellistiche su episodi di eventi con emissione di radionuclidi in aria, come nel caso del Ru106 rilevato nel settembre-ottobre 2017 dalle reti di monitoraggio della radioattività, le tecniche per il miglioramento della qualità dell’ambiente sonoro, le nuove modalità di valutazione dell’esposizione a campi elettromagnetici dovute a segnali 5G e i metodi di source apportionment per identificare le sorgenti di inquinamento dell’aria in ambiente urbano. Sono solo alcuni degli argomenti che saranno oggetto di confronto e dibattito tra gli esperti.

Da segnalare anche una tavola rotonda che si terrà nella mattinata del 6 giugno su “Gli agenti fisici nel contesto dell’SNPA: esperienze consolidate di collaborazione e prospettive future” a cui parteciperanno i direttori generali di Arpa Piemonte, Arpa Sicilia, Arpa Valle d’Aosta e ISIN e il direttore tecnico di Arpa Liguria. Sarà un’occasione per un autorevole confronto in cui riflettere sulle esperienze consolidate di collaborazione all’interno del SNPA, che spesso sul tema degli agenti fisici hanno svolto il ruolo di precursore rispetto ad altri temi, e sulle prospettive che si potranno delineare nel contesto dell’evoluzione normativa e degli sviluppi organizzativi.

Consulta il programma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.