Mare e balneazione

I dati disponibili sul monitoraggio della qualità delle acque marino-costiere e delle acque di balneazione sia marine che lacustri.


Mare

  • Previsioni Meteo-marine – Previsioni a 85 ore di pressione al livello del mare, precipitazione, temperatura a 2 metri, vento a 10 metri sul Mediterraneo, disponibili nella sezione “Previsioni BOLAM”. Le variazioni nel tempo delle suddette variabili meteorologiche per diverse località italiane sono consultabili nella sezione “Meteogrammi”
  • Previsioni stato del mareprevisioni a 48 ore per lo stato del mare nel Mediterraneo, per il livello del mare e le correnti nell’Adriatico e per l’acqua alta a Venezia
  • Rete Mareografica Nazionale
  • Rete mareografica della Laguna di Venezia
  • Strategia marina – Sistema Informativo Centralizzato (SIC) che ha come obiettivo la raccolta, la gestione e la condivisione a livello comunitario dei dati provenienti dai Programmi di Monitoraggio nell’ambito della Direttiva Quadro sulla Strategia Marina (2008/56/CE) recepita nella normativa nazionale mediante il D.lgs. 190/2010

Balneazione

Sui siti di tutte le agenzie ambientali che insistono sulle coste italiane sono disponibili i dati sempre aggiornati dei risultati dei controlli effettuati durante la stagione balneare (da maggio a settembre) che possono determinare gli eventuali divieti di balneazione da parte dei sindaci.

L’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) mette a disposizione un quadro delle informazioni disponibili sulla balneazione in tutta Europa:

I dati sulla balneazione in Italia sono disponibili sul sito del Ministero della Salute “Portale acque

Di seguito proponiamo i link alle pagine dedicate delle diverse Agenzie ambientali, che utilizzano modalità di presentazione delle informazioni abbastanza eterogenee.

Piemonte (laghi)

Liguria

Trentino Alto Adige (laghi)

Friuli Venezia-Giulia

Veneto

Emilia-Romagna

Toscana

Marche

Umbria (laghi)

Lazio

Abruzzo

Molise

Campania

Basilicata

Puglia

Calabria

Sicilia [il monitoraggio delle acque di balneazione non rientra fra le competenze di Arpa Sicilia]

Sardegna

Alcune agenzie forniscono queste informazioni anche attraverso delle APP per dispositivi mobili (smartphone e tablet):

Tutte le notizie di AmbienteInforma sulla balneazione.


Ostreopsis ovata

Quando la stagione estiva è più calda, può capitare che nei nostri mari si verifichino abbondanti fioriture di una microalga potenzialmente tossica, la Ostreopsis ovata. E’ una microalga di origine tropicale individuata in diverse zone del Mediterraneo a partire dalla fine degli anni novanta probabilmente diffusa attraverso le acque di zavorra e le chiglie delle navi.

Di seguito proponiamo i link alle pagine dedicate delle diverse Agenzie ambientali, nelle quali è possibile trovare informazioni sull’attività di monitoraggio effettuate per rilevare l’Ostreopsis ovata:

Il quadro completo dei monitoraggi effettuati in Italia nel 2017.

Abruzzo

Liguria

Friuli Venezia-Giulia

Veneto

Emilia-Romagna

Assenza di fenomeni di inquinamento e della microalga Ostreopsis ovata nel 2018 

Toscana

Marche

Campania

Calabria

Puglia

Sicilia

Sardegna