La biodiversità in pericolo. Online Ecoscienza 2/2022

419

Al centro del nuovo numero della rivista di Arpae Emilia-Romagna, un servizio dedicato alla biodiversità e alla sua urgente tutela. In questo numero parliamo anche dei risultati del progetto Sari, il sistema di sorveglianza ambientale sulla presenza del virus del Covid-19 nelle acque reflue.

Una multiforme vita in pericolo
La tutela della biodiversità è un imperativo urgente

La perdita di biodiversità è un fenomeno drammatico per la stessa esistenza della vita umana sul pianeta. In questo servizio ospitiamo l’analisi sullo stato della diversità biologica in Italia e nel mondo, anche in relazione ai cambiamenti climatici. Presentiamo alcuni strumenti di valutazione, le strategie di tutela, le proposte per invertire la tendenza, da attuare a diversi livelli, anche relative alla pianificazione territoriale.
Tra gli autori segnaliamo Lorenzo Ciccarese (esperto Ispra e rappresentante italiano si diversi tavoli internazionali), Stella Mares e Mariana V. Vale (coautrici dei documenti sulla biodiversità inclusi nell’ultimo rapporto Ipcc sul cambiamento climatico) e Harold Pauwels (direttore degli Standard del Gri), oltre a numerosi altri esperti italiani del settore.

Sulla rivista presentiamo inoltre i risultati del progetto Sari, il sistema di sorveglianza ambientale sulla presenza del virus del Covid-19 nelle acque reflue, i risultati di un’indagine sull’educazione alla sostenibilità in Emilia-Romagna, le strategie per la gestione delle inondazioni elaborate nel progetto europeo Stream, una metodologia integrata per la valutazione del rischio dovuto agli eventi estremi in alta montagna (progetto Trans-Alp), i lavori di monitoraggio ambientale a supporto della realizzazione della nuova galleria sull’autostrada A1.

Altre novità nelle rubriche Legislazione news, Osservatorio ecoreati, Mediateca.

Vai a Ecoscienza 2/2022, versione sfogliabile
Vai a Ecoscienza 2/2022

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.