Bari, ai Venerdì della comunicazione si parla di Ambiente e Salute

Ultimo appuntamento della formazione organizzata dall'Ordine dei giornalisti in collaborazione con Arpa Puglia e l'Università di Bari.

330

“Comunicare la Salute” è il terzo ed ultimo della serie di corsi “Venerdì della comunicazione ambientale” organizzati dall’Ordine dei giornalisti della Puglia in collaborazione con l’Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell’ambiente (Arpa Puglia) e il Master di Giornalismo dell’Università degli studi di Bari, che si svolgerà venerdì 15 ottobre, dalle 15.30 alle 18.30, nella Sala Convegni Don Tonino Bello, Palazzo Chiaia-Napolitano (Via Scipione Crisanzio, 42) a Bari.

È questo un altro appuntamento“in presenza”per la formazione professionale continua dell’Ordine dei giornalisti della Puglia, secondo la normativa relativa al green pass.

Parteciperanno Alessandro Miani, presidente Sima (Società italiana di medicina ambientale), Francesco Giorgino, giornalista del Tg1 Rai, docente di “Comunicazione e Marketing”(Luiss), e di Comunicazione, Giornalismo e Marketing politico (Università di Bari), Marco Fratoddi, giornalista e formatore, esperto di comunicazione ambientale, rivista Sapere Ambiente, Liliana Cori, Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa, Elena Meli, Corriere Salute del Corriere della Sera, e Focus, Lucia Bisceglia, presidente Società italiana di epidemiologia. A moderare il dibattito sarà Lino Patruno (giornalista, direttore didattico del Master di Giornalismo dell’Università di Bari). All’appuntamento, per i giornalisti, sono stati attribuiti 3 crediti formativi. Per ottenerli bisogna necessariamente iscriversi, come di consueto, sulla piattaforma della formazione Sigef.

Per l’occasione non mancheranno i saluti di Alessandro Bratti, direttore generale dell’Ispra, Giuseppe Bortone, direttore generale Arpae Emilia-Romagna, Vito Bruno, direttore generale Arpa Puglia, Luigi Cazzato, coordinatore del Master di Giornalismo dell’Università degli studi di Bari, docente Dipartimento di Scienze della formazione, psicologia, comunicazione, Raffaele Lorusso, segretario Federazione nazionale della stampa, e Piero Ricci, presidente Ordine dei giornalisti della Puglia.

Siamo al terzo e ultimo (per adesso) dei ‘Venerdì della comunicazione ambientale’, che, come le precedenti volte, sarà seguita dai nostri giovani allievi del master e da giornalisti pubblicisti e professionisti – ha dichiarato Luigi Cazzato, coordinatore del Master di Giornalismo e docente del Dipartimento di Scienze della formazione, psicologia, comunicazione dell’Università degli studi di Bari– . Questa volta sarà il nostro direttore didattico Lino Patruno a moderare gli interventi sul tema della salute e come comunicarla al meglio. Ci sarà, fra gli altri, anche Francesco Giorgino Tg1 Rai e docente Uniba, co-autore del recente La sanità medi@ta. Salute, società e comunicazione nell’era delle fake news. È facile dunque intuire l’importanza di una corretta comunicazione del tema della salute, nella morsa della crisi sanitaria globale (pandemia) e in quella della crisi informativa globale (infodemia). E siamo contenti di poterlo fare ancora in collaborazione con Arpa e Ordine regionale dei giornalisti”.

“L’informazione vince la sfida con le fake news se si lavora con impegno, responsabilità e preparazione – ha ribadito Piero Ricci, presidente dell’Ordine dei giornalisti -. Tutti valori che portano i giornalisti a fare informazione di qualità. Per questo la professione ha intrapreso il cammino di una formazione continua. L’Ordine dei giornalisti della Puglia punta sempre più a qualificare le occasioni di formazione e non è casuale che la serie di eventi per approfondire tematiche di una sfida epocale come quella dell’ambiente, sia stata organizzata con l’Università di Bari, in particolare con il master di giornalismo, e con l’Arpa, in un connubio molto utile tra scienza, conoscenza e scienza applicata”.

“I venerdì dell’ambiente” rappresentano il risultato di una bella sinergia tra Arpa Puglia, l’Ordine dei giornalisti e l’Università – ha sottolineato ancora una volta Vito Bruno, direttore di Arpa Puglia – Le questioni ambientali rivestono un ruolo sempre più importante e impongono la necessità di esplorare nuovi modelli di comunicazione. Tra i tanti temi affrontati il prossimo “Venerdì” parliamo di comunicazione nel rapporto tra Ambiente e Salute. Un rapporto complesso che coinvolge le comunità anche dal punto di vista emotivo e rispetto al quale la comunicazione istituzionale e non, assume un ruolo sempre più importante. Indagare su questa relazione significa sviluppare una capacità di analizzare un tema così “sensibile” e attuale”.

Dopo il successo dei corsi “Comunicare i conflitti ambientali” (10 settembre) e “La comunicazione del Sistema nazionale della protezione ambientale” (24 settembre), si chiude con “Comunicare la Salute” il primo ciclo di seminari dei “Venerdì della Comunicazione Ambientale”, che hanno visto la partecipazione di relatori altamente qualificati provenienti da tutta Italia.

Seguirà per intero i lavori del corso “Radio Radicale”, da sempre vicina alle tematiche ambientali.

Inoltre, ci sarà la diretta Facebook sulla pagina del Master in Giornalismo (N.B. Seguire la diretta Facebook non dà diritto a ricevere crediti formativi).

Comunicare-la-Salute.-Venerdì-dellAmbiente.-15-ottobre-2021

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.