Emilia-Romagna, conferma ed estensione dell’accreditamento al laboratorio Arpae

420

Per i cicli di accreditamento delle ISO 17025 “Competenza dei laboratori di prova” e 17043 “Competenza degli organizzatori di circuiti di prove valutative interlaboratorio”, Arpae ha concluso con successo le visite ispettive di sorveglianza di accreditamento.

Particolarmente sfidante è stata la visita in base alla ISO 17025 che, oltre all’estensione di nuove metodiche chimiche sulle matrici acque e suoli, ha ampliato l’applicazione del Sistema di gestione qualità su due nuovi fronti:

  • struttura oceanografica Daphne
  • campo di accreditamento flessibile per la matrice pesticidi – sede di Ferrara

La struttura oceanografica Daphne ha intrapreso il primo passo accreditando la metodica della conta di Escherichia coli con il metodo del numero più probabile secondo UNI EN ISO 9308-2:2014 nelle acque di balneazione. Questo risultato è  molto importante perchè, già nella stagione balneare in corso, consentirà una produzione certificata di dati analitici a supporto delle decisioni di Ausl e Comuni per quanto riguarda la gestione della balneazione lungo la costa della regione. Per completare il processo di messa in qualità del laboratorio, Cesenatico sta già lavorando per portare in accreditamento anche la prova della conta degli enterococchi intestinali, altro importante parametro microbiologico da ricercare in base a quanto  previsto dal Dl 116/2008 smi.

Arpae, con la sede di Ferrara, è la quarta Agenzia a livello nazionale che applica il campo flessibile alle attività di controllo e monitoraggio, con particolare riferimento al controllo ufficiale dei fitofarmaci negli alimenti e nelle acque potabili, e al monitoraggio dei fitofarmaci nelle acque superficiali e sotterranee. Anche questa estensione ha un’importanza strategica visto il contesto di riferimento in continua evoluzione che richiede al laboratorio di adeguare tempestivamente ed efficacemente la propria offerta in termini di prove accreditate alle richieste dei clienti istituzionali interni ed esterni (Ausl, punti di ingresso frontalieri, Regione Emilia-Romagna, Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente).

L’audit 17025, durato 11 giorni tra marzo e aprile 2022, ha visto impegnate alcune sedi del laboratorio multisito: Ravenna, Ferrara, Bologna, Cesenatico, sportello di Forlì-Cesena e sportello di Rimini, oltre a servizi e unità della direzione generale/direzione amministrativa e direzione tecnica.

Con l’audit 17043, svoltosi dal 11 al 13 maggio, Accredia ha confermato l’accreditamento alla norma ISO 17043 dei Proficiency Testing effettuati a Ferrara. 

Approfondimenti
Qualità e certificazioni di Arpae Emilia-Romagna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.