Race for the cure non si ferma: la marcia è virtuale nell’anno del Covid

Ispra aderisce anche quest'anno alla maratona europea per la lotta ai tumori del seno

272

Si corre anche nel 2020, ma non tutti insieme. Con un percorso nel quartiere, una passeggiata sotto casa o semplicemente con una foto da inviare al sito di Race for the Cure, per testimoniare quanto la lotta ai tumori al seno sia una battaglia da tenere alta. Questa la formula scelta per il 2020 dalla Komen Italia, la società organizzatrice dell’evento, per non interrompere in questo difficile anno della pandemia un evento che da oltre 20 anni raccoglie migliaia di persone in tutta Europa.

Negli ultimi cinque anni il Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Ispra ha promosso l’adesione dei dipendenti alla manifestazione. Una squadra di 50 persone ha partecipato lo scorso anno alla marcia per le strade del centro di Roma. Anche quest’anno L’Istituto aderisce all’iniziativa e invita tutti i colleghi SNPA ad unirsi a questa edizione virtuale 2020.

Per informazioni su come aderire vai al link sul sito Ispra.

La squadra Ispra alla Race for the cure 2019 a Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.