Emilia-Romagna, l’Accordo per la gestione dei rifiuti agricoli nella provincia di Bologna

L’accordo coinvolge la Regione, Arpae Emilia-Romagna e i soggetti gestori delle piattaforme di conferimento del circuito organizzato di raccolta e le organizzazioni agricole professionali.

563

La Giunta regionale ha approvato un accordo di programma finalizzato a definire un sistema integrato di gestione dei rifiuti agricoli. La delibera di Giunta 1830/2019 ha individuato per la provincia di Bologna circuiti organizzati di raccolta per la gestione dei rifiuti agricoli finalizzati a garantirne la tracciabilità sul territorio regionale, semplificando gli adempimenti amministrativi a carico dei produttori agricoli.

L’accordo coinvolge la Regione, Arpae e i soggetti gestori delle piattaforme di conferimento del circuito organizzato di raccolta e le organizzazioni agricole professionali. In particolare nel rinnovato Accordo è stabilito che il conferimento dei rifiuti agricoli non pericolosi con propri mezzi non è soggetto a nessun limite di peso, mentre il conferimento di quelli pericolosi dovrà essere limitato a 30 kg al giorno. Prevista la sottoscrizione, in via preventiva, del contratto di gestione con il centro di raccolta scelto, che deve accompagnare i rifiuti durante il trasporto.

Costituiscono parte integrante dell’accordo gli allegati relativi a:
– Elenco dei rifiuti speciali agricoli
– Elenco Gestori
– Contratto di servizio
– Documento di movimentazione

Leggi la delibera

1830_19-1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.