Summer School AssoArpa su “Ambiente e salute” a Siracusa

336

Tutela dell’ambiente e salvaguardia della salute dei cittadini. Questi i temi al centro della Summer school 2019 rivolta all’alta dirigenza del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale, che si è svolta a Siracusa dal 25 al 27 settembre. Tre giorni di incontri e dibattiti organizzati da Assoarpa. Oltre 150 partecipanti provenienti dalle Agenzie, esperti del mondo sanitario ed esperti esterni di rilievo.

Soddisfazione per l’esito dei lavori è stata espressa dal presidente dell’Assoarpa, Giuseppe Bortone, che rappresenta tutte le agenzie nazionali, il quale ha dato la propria disponibilità ad “una audizione in commissione per presentare il sistema di protezione ambientale italiano”. 

“Sono contento che parta dalla Sicilia questo canale di collaborazione con gli organismi europei” – ha detto invece Francesco Vazzana, direttore generale di Arpa Sicilia. – “Viene premiata la volontà di Assoarpa e dell’Agenzia Siciliana di fare rete, ed attivare processi di cooperazione con tutte le realtà istituzionali. Quest anno mi sembrava doveroso incontrarci in un luogo in cui il tema “ambiente e salute” trova concretezza ed espressione. Ci troviamo infatti vicini ad un’area, costituita dai territori che ricadono nei Comuni di Augusta, Priolo, Melilli, Siracusa, Floridia e Solarino dichiarata “area ad elevato rischio di crisi ambientale” negli anni novanta. Un territorio complesso, che mette insieme bellezza naturale e culturale, sviluppo industriale e innovazione, e che certamente ci richiama ad una grande responsabilità e ci ricorda il senso della nostra stessa missione istituzionale”.  

“La dimensione del problema ambientale – ha anche affermato Stefano Laporta, presidente di Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) e del SNPA (Sistema nazionale protezione ambiente) – è tale da richiedere sinergie ed integrazioni tra istituzioni e linee di azione a livello europeo, nazionale e regionale evitando sovrapposizioni e sviluppando sinergie, omogenizzando le prestazioni tecnico scientifiche”.

Nel servizio di Ricicla TV del 26 settembre, una panoramica delle prime due giornate. Giovedì 3 ottobre sarà disponibile anche un video di approfondimento.

Nei prossimi giorni saranno pubblicate sul sito Snpambiente e su AmbienteInforma le presentazioni dei relatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.