I risultati del questionario di gradimento su AmbienteInforma

75

Grazie alle 845 persone che hanno dedicato alcuni minuti del proprio tempo per rispondere al questionario che avevamo proposto alle nostre lettrici e ai nostri lettori per avere indicazioni utili a migliorare il notiziario.

AmbienteInforma – notiziario settimanale del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) – è nato il 26 maggio 2016. Sono stati pubblicati 29 numeri nel 2016 e 49 nel 2017, per un totale di oltre 1.800 articoli. Ogni numero in media è inviato a oltre 77.000 destinatari di questi circa 41.000 si possono considerare “attivi” (hanno aperto almeno un messaggio negli ultimi 3 mesi).

 

 destinatari attivi
 esterniinterni
Ispra/Arpa/Appa
totale
Abruzzo208131339
Basilicata27062332
Calabria445398843
Campania1.1762281.404
Emilia-Romagna2.6361.1503.786
Friuli Venezia-Giulia649239888
Lazio1.6833672.050
Liguria473204677
Lombardia2.0906872.777
Marche496152648
Molise27410284
Piemonte8344131.247
Puglia1.1982371.435
Sardegna651279930
Sicilia1.1381591.297
Toscana15.43743815.875
Trentino Alto Adige442222664
Umbria343119462
Valle d’Aosta24555300
Veneto1.2196381.857
altro Italia2.775 2.775
Totali destinatari attivi34.6826.18840.870
% attivi sul totale dei destinatari
51,7%61,9%53,0%
Risposte al questionario417428845
% risposte al questionario sul totale dei destinatari attivi1,2%6,9%2,1%

Nel 2017 il sito nel quale sono pubblicati gli articoli ha registrato una media di oltre 6.200 visitatori, che ha avuto una punta massima in novembre, raggiungendo quasi i 10.000 visitatori.

Al questionario hanno risposto 845 persone, il 2,1% dei destinatari “attivi” del notiziario, percentuale che sale quasi al 7% per il personale del Sistema, infatti del totale dei questionari compilati, 428 lo sono stati da parte di personale Ispra-Arpa-Appa e 417 di “esterni” al Sistema.

Una quota molto rilevante, l’80,6%, di chi ha risposto al questionario, mostra un interesse significativo per il notiziario, dichiarando che, quando arriva nella casella mail lo scorre cliccando sulle notizie che interessano di più. D’altra parte il 7,5% segnala di scorrere solo le prime notizie, ritenendo che il loro numero complessivo (in genere una ventina) sia eccessivo.

L’interesse e apprezzamento per AmbienteInforma è confermato dai risultati delle quattro domande con le quali si è richiesto un giudizio sul notiziario. Per quanto riguarda gli aspetti specifici (contenuti, grafica e linguaggio) le valutazioni positive (4,5,6) vanno da un minimo dell’82,4% (grafica) ad una massimo del 90,9% (linguaggio), ma ancora più positivo è il giudizio complessivo, che raggiunge il 91,6% di positivi.

Incrociando la valutazione complessiva espressa con due dimensioni significative (la realtà lavorativa e il territorio di residenza) si rileva che l’apprezzamento è superiore da parte delle lettrici e dei lettori esterni al Sistema, due terzi dei quali esprimono un giudizio molto positivo indicando valori di 5 e 6.

Anche dalla domanda “Consiglieresti a qualcuno di iscriversi a AmbienteInforma?“, che ha registrato il 93% di “Sì”, emerge nettamente una conferma di questi giudizi.

Per quanto riguarda, invece, gli spunti di miglioramento, richiesti attraverso due domande specifiche e una a risposta aperta, sono arrivate varie indicazioni, che sembrano privilegiare una domanda di più attenzione all’attualità (e quindi una richiesta di essere più tempestivi sugli argomenti trattati), ma anche di approfondimento e ampliamento della gamma di temi trattati, anche al di là di una puntuale attenzione alle attività svolte dal Sistema.

In ogni caso le indicazioni fornite sono varie e riflettono anche la pluralità dei punti di vista, che evidentemente risentono del fatto che il notiziario si rivolge sia al pubblico interno dei circa diecimila operatori di Ispra e delle Agenzie ambientali, sia a un ampio pubblico esterno di persone che opera in varie tipologie di realtà, che comunque – osservando i dati indicati da parte di coloro che hanno risposto al questionario – rappresentano uno spaccato molto qualificato di donne e uomini che si occupano di ambiente (o comunque sono interessati al tema) nelle istituzioni, nel mondo produttivo e nella società civile.

Nelle prossime settimane la Redazione di AmbienteInforma si riunirà appositamente per esaminare in dettaglio i risultati del questionario, svolgere una riflessione più approfondita sulle indicazioni raccolte e avviare le opportune azioni di miglioramento, con l’intento di rendere sempre più il notiziario uno strumento di informazione interessante e utile per tutti.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.