Dati

In questa pagina si trovano i collegamenti alle risorse disponibili in rete relativamente a banche dati, bollettini, indicatori prodotti dal Sistema e dalle sue articolazioni (Ispra, Arpa, Appa), con informazioni riguardanti l’intero territorio nazionale.
Qualora siano presenti banche dati di Sistema, è presente il collegamento diretto, qualora invece ancora non siano disponibili, si forniscono i collegamenti alle risorse presenti nei siti dei diversi enti che compongono il Snpa.

Intertematici


Aria e clima


Acqua e mare

  • Annali idrologici I dati vanno dai primi decenni del ‘900 a fine ‘900
  • Balneazione sui siti delle agenzie ambientali
  • Portale pesticidi
  • Previsioni Meteo-marine – Previsioni a 85 ore di pressione al livello del mare, precipitazione, temperatura a 2 metri, vento a 10 metri sul Mediterraneo, disponibili nella sezione “Previsioni BOLAM”. Le variazioni nel tempo delle suddette variabili meteorologiche per diverse località italiane sono consultabili nella sezione “Meteogrammi”
  • Previsioni stato del mareprevisioni a 48 ore per lo stato del mare nel Mediterraneo, per il livello del mare e le correnti nell’Adriatico e per l’acqua alta a Venezia
  • Rete Mareografica Nazionale
  • Rete Ondametrica Nazionale
  • Strategia marina – Sistema Informativo Centralizzato (SIC) che ha come obiettivo la raccolta, la gestione e la condivisione a livello comunitario dei dati provenienti dai Programmi di Monitoraggio nell’ambito della Direttiva Quadro sulla Strategia Marina (2008/56/CE) recepita nella normativa nazionale mediante il D.lgs. 190/2010
  • SINTAI – Sistema Informativo per la Tutela delle Acque in Italia

Agenti fisici

  • Impianti radio-tv, stazioni radio base e campi elettromagnetici Il Snpa ha fra i propri compiti istituzionali di operare in merito ai campi elettromagnetici, e quindi agli impianti che li generano (radio-tv, stazioni radio base, elettrodotti, ecc.), svolgendo varie attività, fra le quali la costruzione di Catasti di tali impianti, nonché controllarne le emissioni di campi elettromagnetici.
  • Osservatorio rumore – L’Osservatorio Rumore è una Banca Dati che mette in rete l’Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale (ISPRA) e le Agenzia Regionali e Provinciali per la Protezione dell’Ambiente (ARPA/APPA) e che consente la raccolta, l’elaborazione e la valutazione dei dati sul rumore. In particolare, l’Osservatorio Rumore raccoglie informazioni relative alla verifica delle prescrizioni legislative, alla definizione degli impatti dovuti alle principali sorgenti di rumore, alle attività di monitoraggio richieste ed intraprese dalle autorità di controllo, alla realizzazione degli strumenti di pianificazione acustica previsti

Biodiversità

  1. Atlante delle Diatomee bentoniche dei corsi d’acqua italiani
  2. Atlante delle specie marine protetteRaccolta di schede di specie marine protette e/o minacciate di estinzione, considerate tali ai sensi delle diverse Direttive Comunitarie ed accordi internazionali per la conservazione della natura e che risultano avere almeno una segnalazione in Aree Marine Protette ed Aree Natura 2000 della Sicilia.
  3. EPE – EURING Protocl Engine
    Sistema informativo sull’inanellamento
  4. Inventario delle zone umide
  5. Repertorio dello stato di attuazione dei Piani per il Parco nei Parchi Nazionali – Riferito ai 24 Parchi Nazionali attualmente istituiti, raccoglie gli atti ufficiali emanati dagli Enti Parco, dalle Regioni e dallo Stato e consente di definire il quadro attuale degli strumenti vigenti, in via di approvazione, in redazione o non ancora avviati
  6. Sistema Carta Natura – Portale carte di unità ambientali a diverse scale e applicazione di modelli e procedure che permettano la stima del valore ecologico e della fragilità ambientale
  7. Sistema di osservazione delle specie marine aliene
  8. Specie invasive – Lista delle Specie esotiche invasive di rilevanza unionale

Rifiuti


Sviluppo sostenibile


Suolo e geologia

  • Archivio nazionale delle indagini nel sottosuolo  (L.464/84)Informazioni che riguardano in particolare le indagini a mezzo di scavi, perforazioni e rilievi geofisici spinti a profondità maggiori di 30 metri dal piano campagna e, nel caso delle gallerie, maggiori di 200 metri di lunghezza.
  • Banca dati geofisica – Raccoglie ed organizza i dati rilevati in proprio o attraverso il programma CARG 1:50.000 e 250.000 o ricevute tramite la Legge 464/84 o da altri Enti utilizzando metodologie geofisiche quali la gravimetria, magnetometria, sismica, multibeam, sidescansonar, geoelettrica, georadar, microtremori, geodesia, topografia.
  • Banca Dati Nazionale dei Sinkhole – Contiene i dati relativi ai fenomeni di sprofondamento nelle aree di pianura del territorio nazionale raccolti mediante ricerche bibliografiche e sopralluoghi in sito. Tali dati, non ancora definitivi, vengono aggiornati ed integrati da ISPRA.
  • Censimento “Siti minerari abbandonati” – Complessivamente sono stati censiti 3006 siti appartenenti a tutte le regioni italiane, di cui: Sicilia (761 siti), Sardegna (438), Toscana (413) e Piemonte (378).
  • Consumo di suolo– Portale e applicazione del Consumo del Suolo
  • Database Nazionale cave/miniere Servizio Geologico d’Italia
    Database geologico-minerario nazionale in linea con gli standard europei, basato sulla Banca dati del Progetto di realizzazione della cartografia geologica nazionale alla scala 1:50.000 – Progetto CARG e sulla sua integrazione e implementazione con i dati derivanti da altri Data Base esistenti.
  • Geositi – Il geodatabase contiene le informazioni sui siti di interesse geologico, geositi, collezionate nel Censimento Nazionale dei Geositi dell’ISPRA
  • Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia – IFFI – L’inventario fornisce un quadro dettagliato sulla distribuzione dei fenomeni franosi sul territorio italiano
  • ITHACA
    Il progetto ITHACA (ITaly HAzard from CApable faults), prevede un database per la raccolta e la facile consultazione di tutte le informazioni disponibili riguardo le strutture tettoniche attive in Italia, con particolare attenzione ai processi tettonici che potrebbero generare rischi naturali.
  • Portale del Servizio Geologico d’Italia
  • Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo
  • Sistema informativo Cartografia Geologica – progetto CARG
  • Sondaggi profondi – dati dell’attività di Esplorazione e Produzione degli idrocarburi in Italia depositati presso l’UNMIG dal 1957 a oggi, e che per legge possono essere resi pubblici dopo un anno dalla cessazione del titolo minerario della società che li ha realizzati.