Per il secondo anno Arpa Veneto premia il bike to work

970

Anche quest’anno i dipendenti di Arpa Veneto che scelgono di utilizzare la bici per andare al lavoro ricevono un incentivo in busta paga di 25 centesimi al km. La nuova edizione del “bike to work”, partito lo scorso anno in via sperimentale, è iniziata a metà marzo e proseguirà fino al 31 dicembre 2022, con il coinvolgimento di 75 dipendenti.

Nel 2021 sono stati 57 i dipendenti che hanno partecipato attivamente al progetto, su 74 iscritti, con 20.200 km percorsi in bici per un risparmio di 3.2 tonnellate di CO2. Ogni partecipante ha percorso in media 43 km al mese per lo spostamento casa-lavoro, che sono diventati 260 km se calcolati nei sei mesi di durata dell’iniziativa.

I dipendenti dell’Agenzia veneta si sono dimostrati attenti all’uso della bicicletta anche nella giornata M’illumino di meno dell’11 marzo, dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili, percorrendo complessivamente 920 km e contribuendo così a risparmiare 148 kg di CO2.

Il tema della mobilità sostenibile è da sempre importante obiettivo di Arpa Veneto. Dal 2020 è stato ancora più sviluppato con l’adozione del Piano degli spostamenti casa-lavoro, che propone progetti da realizzare nel breve-medio termine, tenendo conto del parere dei dipendenti sulla gestione degli spostamenti. Tra le attività da sviluppare, oltre a incentivare l’uso della bici, c’è la realizzazione del bike sharing e del car sharing aziendale e il sostegno all’uso dei mezzi di trasporto pubblici.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.