Nota tecnica ad Agcom su utilizzo e gestione spazio elettromagnetico

199
Onde Silenziose - Rifugio Paion (TN)
Onde Silenziose - Rifugio Paion (TN) - Trento - Campi elettromagnetici - foto di Raffaele Fava

Il Sistema nazionale di protezione dell’ambiente, tramite il suo Presidente Stefano Laporta, ha trasmesso nei giorni scorsi una nota tecnica riassuntiva concordata in seno al Consiglio Snpa, relativa a un parere dell’Agcom, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, sul tema dell’utilizzo e della gestione dello spazio elettromagnetico.

Snpa infatti offre “…supporto tecnico-scientifico alle amministrazioni competenti per l’esercizio di funzioni amministrative in materia ambientale espressamente previste dalla normativa vigente, mediante (…) la formulazione di pareri e valutazioni tecniche…”.

Le Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente accertano preventivamente la compatibilità dei progetti, presentati dai gestori per ogni variazione di impianti già esistenti o per le nuove installazioni, con i valori di riferimento della normativa italiana.

Inoltre, il Sistema – formato da Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, e dalle Arpa/Appa – concorre all’aggiornamento del Catasto nazionale delle sorgenti di campo elettromagnetico.

Dopo il clamore di inizio millennio dovuto allo sviluppo della tecnologia cellulare, l’introduzione della quinta generazione di telefonia cellulare e del digitale terrestre ha risvegliato l’interesse nell’opinione pubblica per i campi elettromagnetici.

Snpa opera secondo quanto previsto dalle normative vigenti per garantire in tutto il territorio italiano il rispetto dei valori limite di esposizione ai campi elettromagnetici e il miglior sviluppo possibile della rete necessaria per la fornitura dei servizi digitali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.