Piano gestione solventi: due casi studio in provincia di Caserta

743

Sulla rivista Arpa Campania Ambiente è stato pubblicato di recente uno studio, a cura di tecnici del Dipartimento di Caserta dell’Arpa Campania, che ha come oggetto gli impianti che utilizzano solventi organici. Due casi studio evidenziano la fondamentale importanza dell’analisi preliminare del Piano di gestione dei solventi (Pgs) al fine di scegliere la migliore strategia di indagine e campionamento delle emissioni da parte dell’ente di controllo, mirando alla contestuale individuazione di eventuali criticità e malfunzionamenti nonché alla conseguente eventuale scelta da parte del gestore di soluzioni tecnologiche finalizzate alla riduzione soprattutto delle emissioni diffuse che incidono in maniera significativa sull’inquinamento dell’aria.

Inoltre, dalle attività svolte dall’Agenzia, è risultato evidente il ruolo del Pgs quale strumento di controllo/autocontrollo imposto dalla normativa, strumento che, in molti casi, può rivelarsi estremamente utile alle aziende per valutazioni anche diverse da quelle strettamente ambientali (energetiche, prestazionali, economiche, eccetera).

Pagineaca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.