La valutazione preliminare della qualità dell’aria 2020 nel Lazio

205

Arpa Lazio ha diffuso la valutazione preliminare della qualità dell’aria relativa all’anno 2020 della regione Lazio.

Vengono presentati i risultati ottenuti dalla rete automatica di monitoraggio della qualità dell’aria del Lazio dal 01/01/2020 al 31/12/2020 con riferimento alla verifica del rispetto dei limiti di legge previsti dal D.lgs. n. 155/2010.

La versione definitiva della valutazione della qualità dell’aria conterrà anche le ricostruzioni modellistiche dei campi di concentrazione degli inquinanti sull’intero territorio regionale ottenute assimilando tutte le informazioni dei monitoraggi da punti di misura fissi o mobili e i risultati delle analisi di laboratorio per quanto riguarda i metalli e il benzo(a)pirene.

In tabella 6 viene riportato un quadro sintetico, per ogni Zona, che riassume la verifica del rispetto dei valori limite per la protezione della salute umana nel 2020 secondo il D.lgs. n. 155/2010.

I superamenti dei valori limite per la protezione della salute umana riscontrati dal monitoraggio da rete fissa della qualità dell’aria nel Lazio per il 2020, sono stati registrati per l’NO2 nell’Agglomerato di Roma, per il PM10 nella Valle del Sacco e nell’Agglomerato di Roma ed infine per l’O3 nell’Agglomerato di Roma e nelle zone Valle del Sacco e Litoranea.

MonitoraggioAria2020_Rapporto-Preliminare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.