On line il portale della Rete CUG nazionale

383

Presentato in anteprima, in occasione del Seminario promosso dalla Rete dei CUG “In Rete contro la violenza. La cultura dell’inclusione del rispetto e delle pari opportunità per un futuro più giusto” dalla ministra Dip. Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone e dalla dirigente Presidenza Consiglio dei Ministri DFP-Ufficio Valutazione performance Rosaria Giannella, è on line dal 25 novembre il Portale Nazionale dei CUG promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica all’indirizzo https://portalecug.gov.it/

Si tratta di uno strumento importante pensato per rafforzare il ruolo propositivo, di consultazione e di verifica dei Comitati Unici di Garanzia, secondo quanto previsto dalla Direttiva FP 2/2019 “Misure per promuovere le pari opportunità e per rafforzare il ruolo dei CUG nelle amministrazioni pubbliche”.

La piattaforma mette a disposizione strumenti di condivisione con l’obiettivo di promuovere la messa in rete di esperienze positive e valorizzare le pratiche innovative, anche per la prevenzione e il contrasto a qualsivoglia forma di discriminazione, diretta o indiretta, nei luoghi di lavoro pubblico. La logica del Portale è quella di offrire una serie di servizi per la parte pubblica, ed una serie di informazioni al/lla cittadino/alla. Il portale offre, inoltre, la possibilità, previa registrazione da parte di ogni singola Amministrazione, di compilare e trasmettere on line i Format relativi alla Relazione sullo stato del personale, che ogni CUG è tenuto a compilare entro il 30 marzo di ogni anno. Grazie ad una sezione dedicata alle FAQ, il portale è uno strumento che consentirà di anche di trovare risposte ad una serie di quesiti che riguardano il ruolo dei CUG nelle organizzazioni pubbliche le modalità di funzionamento. Il Coordinamento della Rete dei CUG ha dato un contributo importante al popolamento del Portale, mettendo a disposizione quanto prodotto dalle Commissioni tematiche. La newsletter bimestrale della Commissione Comunicazione sarà fruibile anche dal Portale e diventerà lo strumento per dare maggiore visibilità alle iniziative sia della Rete sia dei singoli CUG.

E’ un risultato eccellente nel segno della trasparenza dei dati, del confronto e scambio tra pubbliche Amministrazioni, che grazie alla messa in rete di dati e informazioni, saranno incentivate a far sempre meglio nell’interesse pubblico e a mettere al centro le persone, lavoratori e lavoratrici. Un risultato tangibile, frutto della sinergia, del lavoro tra le coordinatrici della Rete nazionale dei CUG, A Ninci e O. Calabresi, la ministra F. Dadone e lo staff dirigenziale e organizzativo del Dipartimento Funzione Pubblica.

Simona Cerrai
Presidente CUG ARPAT- vice Presidente Rete CUG Ambiente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.