NOSE: oltre 3.000 segnalazioni di molestie olfattive nell’AERCA di Siracusa

“NOSE” la Web App sviluppata dall’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISAC) in collaborazione con ARPA Sicilia consente ai cittadini di segnalare in tempo reale i miasmi avvertiti nell'AERCA di Siracusa.

697

Da quando NOSE è attivo sul territorio dell’AERCA (Aree ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale) di Siracusa sono state riportate oltre tremila segnalazioni relative alla zona di Augusta, Priolo Gargallo, Melilli e Siracusa.

La tipologia di molestia maggiormente avvertita nel trimestre si riferisce agli idrocarburi, seguita dallo zolfo, solventi e bruciato. Il malessere maggiormente percepito da chi ha segnalato è la difficoltà di respiro, seguito dal bruciore e irritazione alla gola.

Entro la prima metà del 2020  saranno installati i campionatori automatici nei punti più critici identificati dalle segnalazioni, per questo è importante che le segnalazioni da parte dei cittadini continuino. Quando i campionatori saranno posizionati, raggiunto un certo numero di segnalazioni, il sistema sarà in grado di attivare in modo automatico il sistema di campionamento.

Di seguito il report completo dei mesi di Settembre, Ottobre e Novembre 2019 (scarica il report NOSE Settembre-Ottobre-Novembre 2019). Da gennaio 2020 saranno forniti progressivamente report a cadenza mensile/settimanale.

NOSE-report-AERCA-SIRACUSA-Settembre-Ottobre-Novembre-2019

Approfondimenti:

Cos’è NOSE e come funziona

Registrazione a Nose

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.