Ecoreati, in Lombardia intesa tra Regione, Arpa e Noe di Milano e Brescia

202

Tutelare l’ambiente e vigilare su eventuali reati a danno del territorio, con un occhio anche al ciclo dei rifiuti e azioni di prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa tra Regione Lombardia, Comando dei Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente-Nuclei Operativi Ecologici (Noe) di Milano e Brescia e Arpa Lombardia, recentemente approvato dalla Giunta regionale.

L’atto prevede uno stanziamento di 555.000 euro ripartiti nel triennio 2019-2021 per azioni di presidio e controllo del territorio. La delibera punta a migliorare l’efficacia e l’efficienza delle attività di vigilanza, controllo e prevenzione a tutela dell’ambiente, favorendo lo scambio reciproco di informazioni e dati di monitoraggio e l’individuazione condivisa di priorità di azione per aree o problematiche specifiche. Allo stesso, tempo il protocollo si propone di garantire l’applicazione della normativa in materia ambientale con particolare attenzione alla contaminazione da rifiuti e di sviluppare azioni di formazione e sensibilizzazione degli enti locali sui temi della prevenzione dei reati.

“Con il rinnovo di questo accordo – ha commentato l’assessore all’Ambiente Cattaneo – Regione Lombardia dimostra la volontà di mantenere alta l’attenzione sui controlli. È fondamentale continuare a vigilare e tenere alto il livello di guardia lavorando con impegno e sinergia tra istituzioni, Forze dell’ordine e soggetti preposti al controllo, al fine di rafforzare tutte le iniziative per la prevenzione di reati ambientali e nel campo della gestione dei rifiuti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.