Laboratori di Arpa Veneto, un percorso di costante miglioramento e affidabilità

163

Oltre un milione di analisi all’anno su sessantamila campioni di aria, acqua, terra, suoli, alimenti. Sono numeri importanti quelli dei laboratori di Arpa Veneto che negli ultimi anni si sono specializzati anche negli inquinanti emergenti come i composti perfluoroalchilici.

L’innovazione e l’affidabilità sono certificate sin dai primi anni del 2000 e recentemente hanno ottenuto l’accreditamento in conformità alla ultima versione della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018. L’Agenzia è stata in grado di tenere il passo con le modifiche della norma tecnica con un processo di transizione che ha garantito un livello efficace di valutazione confermando la costante conformità ai nuovi requisiti.  L’accreditamento, per oltre 240 prove, definisce la competenza tecnica del laboratorio di analisi i cui risultati sono sottoposti a verifiche e confronti di qualità con altri laboratori, nazionali ed internazionali.  

Il sistema di garanzia della qualità implementato include l’impegno dell’alta dirigenza, l’adeguata formazione dei dipendenti, la ristrutturazione organizzativa, la documentazione sistematica ed estesa, frequenti audit interni e revisioni, la gestione dei contratti e la convalida del metodo completo.

I principali vantaggi derivanti dall’applicazione della norma ISO / IEC 17025:2018 riguardano una migliore competitività e affidabilità, una maggiore efficienza e il lavoro di squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.