Emissioni odorigene: spunti di riflessione dopo la sentenza della Corte Costituzionale 178/2019

975

Il direttore generale di Arpa Puglia, l’avvocato Vito Bruno, affronta attraverso un approfondita riflessione una questione che l’Agenzia da tempo tratta con particolare attenzione, quella delle emissioni odorigene.

Nell’articolo si prende le mosse da una questione di ampio respiro, e cioè Il tema del bilanciamento fra il bene giuridico ambiente e l’iniziativa economico-industriale. Bruno, osserva come, “Uno dei compiti più delicati che il giurista è chiamato ad assolvere è rappresentato dal bilanciamento fra interessi di pari rango in reciproco conflitto, e cioè dalla ricerca di un punto di equilibrio fra tensioni che spingono la produzione o l’interpretazione normativa in senso contrapposto. (…) Gli equilibri che man mano vengono raggiunti, inoltre, non sono perpetui ma spesso mutano con l’andare del tempo, poiché i cambiamenti socio-economici inducono un’evoluzione, in aumento o diminuzione, della sensibilità verso determinati temi. (…) Tale maggiore rilievo si spiega per via di una cresciuta sensibilità dei cittadini nei confronti delle tematiche della salvaguardia ambientale e della salute pubblica, che trovano spesso fonte di minaccia nella produzione industriale e nelle conseguenti emissioni in atmosfera escarichi in acqua e suolo, generando una più intensa richiesta di intervento degli Enti pubblici preposti alla tutela ambientale.

In tale quadro di accentuata sensibilità le emissioni odorigene stanno sempre più guadagnando un posto centrale nel dibattito fra ambiente e “produzione”, divenendo oggetto di rinnovata attenzione del Legislatore e della Giurisdizione.

Le peculiarità della fattispecie, sotto il profilo giuridico, non si fermano però al conflitto di interessi che vi sottostà: infatti, si tratta di materia riservata dalla Costituzione alla potestà legislativa esclusiva dello Stato ma, per lungo tempo, oggetto della sola normazione regionale; inoltre, la naturale impalpabilità degli odori e delle molestie che essi arrecano costituisce caratteristica che ha bisogno di essere attentamente considerata per evitare di cadere in contrasto con i principi di tassatività, materialità e offensività del diritto penale.”

Le-emissioni-odorigene

Altri articoli sul tema degli “odori”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.