Il diritto di accesso ai documenti, informazioni e dati

“DAL BISOGNO DI CONOSCERE AL DIRITTO DI CONOSCERE”

Il Garante per la protezione dei dati personali nel dare una migliore definizione del concetto di trasparenza ha inteso per “accessibilità dei dati e documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, allo scopo di tutelare i diritti fondamentali e favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche, nei limiti del presente decreto”.

La vigente normativa consente ad oggi il diritto di accesso a documenti, informazioni e dati in possesso della P.A. con le seguenti modalità:

Tutti gli enti pubblici devono redigere il registro degli accessi (per tutte le tipologie di accesso), che deve essere pubblicato nella Amministrazione trasparente / altri contenuti. In materia sono state emanate linee guida dell’autorità anticorruzione e circolari del ministro per la pubblica amministrazione n.2/2017 e n.1/2019. Sono disponibili i dati relativi al 2018 per gli enti che compongono il Snpa.

Elenco delle associazioni di protezione ambientale riconosciute

Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2019