Gli strumenti di comunicazione Snpa

Il Sistema Integrato degli URP

Già da alcuni anni è in corso di attuazione il progetto di realizzazione di un Sistema Integrato degli Uffici Relazioni con il Pubblico presenti nel Sistema (SI-URP).

Uffici Stampa

Dalla nascita del Snpa è in corso uno sforzo di coordinamento fra gli Uffici Stampa presenti nel Sistema, a partire dalla diffusione di comunicati condivisi in occasione della presentazione di Report ambientali.

Il notiziario AmbienteInforma

Il 26 maggio 2016 è uscito il primo numero di AmbienteInforma, il notiziario del Sistema, che inizialmente ha avuto una frequenza settimanale per poi passare, ad inizio 2018 ad una diffusione bisettimanale.

Si è trattato del primo mezzo di comunicazione integrata, ritenendola la formula più efficace per iniziare a lavorare insieme e dare visibilità al nuovo soggetto che stava nascendo.

Nel numero 1 si leggeva: “L’obiettivo di questo strumento informativo è quello di presentare un “Sistema”, composto da tante agenzie diverse, che lavora quotidianamente e che lavora anche sempre più spesso “insieme”, in una prospettiva di integrazione.”

Per realizzarlo è stata costituita una redazione alla quale partecipano redattrici e redattori di Ispra e di tutte le agenzie ambientali e provinciali, che si riunisce un paio di volte l’anno, ma è costantemente informato e coinvolto nella produzione del notiziario, curato in particolare da un comitato di redazione composto da una decina di persone, che si riuniscono settimanalmente in videoconferenza e che interagiscono quasi quotidianamente.

La presenza sui social media

Essere sui social oggi è indispensabile, innanzitutto perché bisogna essere dove c’è il cittadino, e poi perché la comunicazione deve saper cogliere le opportunità che i nuovi canali offrono. McLuhan, uno dei padri della comunicazione, già nel 1964 diceva che il mezzo è anche il messaggio. E se vogliamo far arrivare i messaggi dobbiamo usare i mezzi a disposizione senza subirli, ma essere presenti come fonti attendibili e autorevoli dell’informazione ambientale.

Il nome del canale Twitter, @Snpambiente, è stata la prima scelta importante. Da un lato c’era la necessità di far conoscere l’acronimo Snpa, dall’altra far capire nell’immediatezza il tema portante dei nostri messaggi: l’Ambiente. Con la A maiuscola per l’importanza che esso ha, non solo per il nostro lavoro come Agenzie, che hanno nella tutela ambientale il primo obiettivo, ma per la vita stessa: nostra come cittadini e del Pianeta che ci ospita.

Quali contenuti inserire nel nuovo canale @SNPAmbiente? La maggior parte delle Arpa e Ispra hanno un loro canale su Twitter dove quotidianamente fanno confluire le attività, i dati, gli approfondimenti. Il canale del Sistema deve e vuole essere qualcosa di diverso, complementare a quelli delle singole realtà. I messaggi che vengono postati richiamano gli articoli della newsletter AmbienteInforma, gli eventi, le emergenze e le attività che hanno una rilevanza nazionale e tutto quanto riguarda l’Snpa come sistema e cooperazione di tutte le Agenzie.

Dietro a tutto questo c’è un gruppo di lavoro, il social media team Snpa, di sette comunicatori, di sette Agenzie diverse (Arpa e Ispra) che, forti delle esperienze fatte, dopo aver condiviso la formazione necessaria e la policy interna per porre le basi del nuovo canale, sono arrivati a una gestione condivisa, operando con turni settimanali per presidiare costantemente @SNPAmbiente.

Oltre al canale Snpa, nell’ambito del Sistema, sia Ispra che diverse agenzie hanno un proprio canale Twitter.

Successivamente è stato attivato uno spazio, anche in questo caso denominato Snpambiente, su Issuu, il social dedicato alla pubblicazione di documenti consultabili in formato sfogliatile.

Per quanto riguarda il social più diffuso, cioè Facebook, per ora è stato attivato solamente un gruppo ‘AmbienteInforma’ nel quale vengono condivise notizie del notiziario o, comunque, di interesse ambientale. Ispra ed alcune agenzie hanno un proprio canale Facebook.