Movida cittadina, i controlli di Arpa Campania sul rumore

223

È arrivata l’estate e l’inquinamento acustico nei centri urbani  ha assunto  maggiore rilevanza a causa di locali all’aperto, bar, ristoranti, discoteche.

Le competenze amministrative e di controlli di conformità spettano ai Comuni ed in parte delle Province ma Arpac, su richiesta, può garantire agli Enti locali un supporto tecnico mediante convenzione, a titolo oneroso, per un monitoraggio ambientale di carattere generale purché quest’ultimo non risulti incompatibile con  i propri compiti istituzionali.

In un articolo pubblicato sull’ultimo numero di Arpa Campania Ambiente a firma di Claudio Marro (Direttore Tecnico dell’Agenzia) e Giuseppina Merola (Responsabile Area Territoriale Dipartimento di Caserta),  la normativa di riferimento, la distribuzione delle competenze ed  il possibile ruolo dell’Agenzia nei controlli.

PAGG.-4-5

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.