Giornata del mare, studenti pugliesi a caccia di microplastiche

Un campionamento è stato effettuato dai ragazzi dell’Istituto Tecnico Nautico “Caracciolo” sotto la guida del Centro Regionale Mare di Arpa Puglia.

902

Un campionamento di microplastiche in mare è stato effettuato il 6 aprile scorso dai ragazzi dell’Istituto Tecnico Nautico “Caracciolo” di Bari, sotto la guida del Centro regionale Mare di Arpa Puglia. 

Una iniziativa che rientra nelle manifestazioni dedicate alla “Giornata del Mare” che si celebra l’11 aprile, per sensibilizzare le giovani generazioni, attraverso attività e momenti di confronto, e sviluppare il concetto di ‘cittadinanza del mare’: l’obiettivo è di rendere gli studenti “cittadini attivi del mare”, tutori della sua conservazione e della sua cultura.

A bordo di una motovedetta della Direzione Marittima di Bari gli studenti e i tecnici di Arpa e Guardia Costiera son partiti dal Molo San Cataldo di Bari, diretti verso Nord, lungo le coste della Puglia. I ragazzi, dopo aver visto come venivano raccolte le microplastiche in mare dai tecnici Arpa su un gommone della Guardia Costiera, hanno preso parte alle analisi delle microplastiche che sono state effettuate nei laboratori del Centro Regionale Mare di Arpa Puglia. 

 “L’ambizione di una Agenzia ambientale moderna – ha dichiarato Vito Bruno, direttore generale di Arpa Puglia – è quella di coniugare la qualità scientifica della propria azione con l’educazione ambientale e con la promozione di comportamenti virtuosi a tutela di un “bene”, il mare, che in Puglia costituisce un capitale naturale di straordinaria importanza. Ci auguriamo che i giovani siano non solo portatori della cultura del rispetto dell’ambiente ma che possano intraprendere percorsi professionali nuovi e pieni di opportunità. Per questa ragione coinvolgiamo in attività di monitoraggio e controllo e nelle successive attività laboratoristiche sotto la guida dei nostri operatori presso il Centro Regionale Mare”.  

Inoltre, Arpa Puglia ha partecipato alla “Settimana Blu – Giornate del Mare e della Cultura Marinara – V edizione della “Festa della Gente di Mare” organizzate dal Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, dalla Federazione nazionale “Stella Maris” e dalla Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale. 
Al secondo piano del “Terminal Crociere” del porto di Bari si sono svolti tre convegni: giovedì 7 aprile è stato dedicato al “Patrimonio culturale subacqueo: conoscenza e valorizzazione”, venerdì 8 aprile si è parlato de “Il mare e le risorse: tutela e valorizzazione” e lunedì 11 aprile di “Paesaggio costiero e patrimonio culturale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.