Studenti del liceo Milli di Teramo a scuola di transizione ecologica con Arta Abruzzo

Sostenibilità e corretta gestione dei rifiuti sono i temi al centro dell'incontro on line del 26 ottobre. Partecipano 18 ragazzi della quinta A

328

E’ dedicato al rapporto tra ambiente ed economia l’incontro on line organizzato da ARTA Abruzzo per i ragazzi della quinta A del Liceo Economico Sociale “Giannina Milli” di Teramo e in programma martedì 26 ottobre, dalle 9.30 alle 11.30.

L’intervento, richiesto dal dirigente scolastico Manuela Divisi e promosso dalla Direzione generale dell’Agenzia, coinvolgerà i 18 studenti della classe in un percorso di approfondimento sull’educazione alla sostenibilità, con riferimento soprattutto al programma d’azione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, e sul processo di transizione ecologica, tra l’altro nuova mission dell’ARTA, che è stata la prima agenzia regionale ad ampliare le proprie competenze in tema di educazione al benessere, prevenzione sanitaria e turismo sostenibile.

Nell’incontro, che per il liceo Milli, appartenente alla rete regionale e nazionale dei Licei Economici Sociali, farà da preludio alla Giornata dei Les, prevista il 28 ottobre, si parlerà di qualità dell’aria, corretta gestione dei rifiuti, con un video sulla Terra dei fuochi e cenni all’incidente nucleare di Chernobyl, riscaldamento globale ed energie alternative, in linea con il piano di studi del quinto anno di secondaria superiore finalizzato anche alla preparazione per l’esame di Stato.

L’iniziativa, organizzata in modalità a distanza per il contenimento della diffusione del virus Covid-19, inaugura anche, per l’anno scolastico 2021/2022, le attività di educazione ambientale che ARTA Abruzzo svolge nelle scuole della regione per sensibilizzare le nuove generazioni ad una maggiore responsabilità e attenzione verso le questioni ambientali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.