#24settembre, Ispra e le Agenzie alla Notte europea dei ricercatori

550

La ricerca italiana ed europea scende in piazza anche quest’anno per il tradizionale appuntamento con la Notte europea dei ricercatori e delle ricercatrici. Un evento che intende avvicinare grandi e piccoli al lavoro dei ricercatori e a quelle discipline scientifiche troppo spesso guardate da lontano.

Ispra è tra i promotori dell’evento organizzato a Roma alla Città dell’Altra Economia il 24 e 25 settembre insieme a dieci Enti di ricerca e università riuniti nel progetto ScienzaInsieme – NET. Quest’anno, oltre a tanti stand tematici sulle diverse discipline scientifiche, si potrà assistere a spettacoli, talk ed esibizioni in cui, accanto ai ricercatori, entrano in scena veri Supereroi e i Cosplay più amati da ragazzi e bambini. Qui il programma completo delle due giornate.

“SuperScienceMe – Research is your Re-generation” è il titolo dell’iniziativa promossa dalle Regioni Calabria e Basilicata insieme alle Università. Tanti gli eventi promossi nelle città di Catanzaro, Cosenza, Lamezia Terme, Matera, Potenza, Reggio Calabria, Rende. Il “green” sarà il tema conduttore delle iniziative: Arpa Calabria ha realizzato una clip-documentario sugli effetti dei cambiamenti climatici a cura del Centro Funzionale Multirischi, in cui si spiega l’importanza del monitoraggio per contrastare i cambiamenti climatici già osservabili nell’analisi dell’ultimo trentennio e in particolare nel decennio trascorso. Qui il programma.

L’Arpa Campania, con tecnici del Dipartimento di Caserta, sarà presente nell’ambito del percorso “Esplorando il mare” venerdì 24 settembre dalle 16 alle 22.30 e sabato 25 settembre dalle 10 alle 13 nei Giardini della Flora a Caserta. Insieme al Cnr-Istituto di Scienze marine, al Dipartimento di Scienze della terra dell’Università Federico II e alla Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli illustrerà i propri progetti di ricerca sull’ambiente marino-costiero del litorale domizio e le attività di monitoraggio e controllo sul canale dei Regi Lagni. L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto Meet Me Tonight coordinato dall’Università di Milano Bicocca e a livello regionale dall’Università della Campania Luigi Vanvitelli. Evento su prenotazione, per ulteriori informazioni https://www.facebook.com/ERNcaserta.

I geologi Francesca Alvisi del Cnr-Ismar e Ubaldo Cibin di Arpae Emilia-Romagna condurranno il 23 settembre dalle 18.00 alle 20.00 la passeggiata “C’è muro e muro. Alla scoperta delle pietre di Bologna”, per toccare con mano i muri degli edifici storici di Bologna e scoprirne le origini geografiche e geologiche. Il ritrovo sarà in Piazza Maggiore, Scalinata di San Petronio, Bologna, 15 minuti prima della partenza e sarà aperto a un massimo di 30 partecipanti. Iscrizioni aperte dal 16 settembre 2021 sul sito di Cineca al link.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.