Rete Cug Ambiente: una rete per creare valore pubblico

593

Claudia Cesaro (Arpa Campania) Presidente della RETE CUG AMBIENTE, costituita dai CUG di tutti gli Enti del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (SNPA) ha ereditato una Rete che conta oggi 20 CUG, i cui compiti sono ben delineati ai sensi della Direttiva 2/2019.

Grazie al lavoro appassionato e alle molteplici relazioni intessute dalla precedente Presidente, Mariarosa Caporali (ARPA Lombardia), la Rete CUG Ambiente è cresciuta fino a diventare un nodo fondante del Sistema nazionale di Protezione Ambientale nella costruzione di un sistema della Pubblica Amministrazione che riparte dalle persone per creare valore pubblico.

Le Commissioni Pari Opportunità, nate negli anni novanta per garantire alle donne e alle ragazze le stesse opportunità dell’uomo nel mondo, si sono negli anni rinnovate ed hanno aperto la strada al riconoscimento e tutela della altre diversità sociali per la costruzione di una società più giusta e sostenibile. Dal 2010 il testimone è passato agli attuali Comitati Unici di Garanzia (CUG), impegnati a seminare la cultura del riconoscimento e tutela delle “differenze” nelle organizzazioni, contro ogni qualsiasi forma di violenza e sopraffazione.

L’obiettivo della Rete è la promozione di un ambiente di lavoro nel SNPA caratterizzato dal rispetto dei princìpi di pari opportunità, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza sulle lavoratrici e sui lavoratori nelle politiche e nella pianificazione inerenti l’organizzazione.

L’avv. Claudia Cesaro ritiene, infatti, che ” … la parola chiave autorevolezza che contraddistingue la tensione operativa del Sistema Nazionale a Rete delle Agenzie, debba costituire, in uno con le sue declinazioni di forza, credibilità, indipendenza, il faro della Rete CUG, affinchè la stessa si proponga, integrata e coesa, come interlocutrice, nei confronti interni e esterni, e immediato riferimento sui temi di propria competenza. …… soltanto colmando la distanza esistente, sul piano della comunicazione, tra che cosa si fa, come e con quali risultati sia possibile attribuire il giusto valore alle politiche della Rete. È attraverso il rendere conto in modo trasparente del proprio operato che sarà possibile accreditarsi autorevolmente.”

A conclusione della riunione di nomina, è stato dato atto dell’interesse e della partecipazione da parte dei/delle rappresentanti di tutti i CUG di SNPA che hanno espresso motivazione e volontà di condividere modalità di lavoro e buone pratiche sui temi di pertinenza dei CUG a supporto di tutto il sistema SNPA.

A cura di Eva Bonini e Simona Cerrai

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.