Ammoniaca e qualità dell’aria

L’analisi dei dati di composizione del particolato da parte delle agenzie regionali per la protezione dell’ambiente è l’argomento dell’articolo pubblicato sulla rivista Ecoscienza 3/2020.

1322
Foto: F. Dell'Aquila - Regione ER

Diversi studi confermano che una parte importante del PM10 nel bacino padano è composta da particolato secondario. Rilevante risulta essere la componente inorganica (solfato e nitrato di ammonio). Tra i precursori più importanti, l’ammoniaca prodotta dallo spandimento agricolo di liquami da zootecnia.

Articolo
Ammoniaca e formazione di particolato secondario
Guido Lanzani1, Luca D’Angelo1, Eleonora Cuccia1, Lorenza Corbella1, Umberto Dal Santo1, Cristina Colombi1, Andrea Algieri1, Elena Bravetti1, Matteo Lazzarini2, Gian Luca Gurrieri2, Vanes Poluzzi3, Silvia Ferrari3, Dimitri Bacco3, Marco Deserti4
1. Settore monitoraggi ambientali, Arpa Lombardia
2. Regione Lombardia
3. Arpae Emilia-Romagna
4. Regione Emilia-Romagna
Si ringrazia Francesco Lollobrigida (Arpa Piemonte) per aver reso disponibili i dati e i filtri della stazione di Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.