Non solo alghe. Arpav racconta le piante del lago di Santa Maria

290

Non tutte le piante sotto le acque di un lago sono…..alghe.

Scrutando le acque di un lago a volte si scorgono delle piante che emergono del tutto o in parte: sono le macrofite acquatiche, un gruppo ecologico al quale appartengono alghe macroscopiche, pteridofite, briofite, angiosperme. La comunità macrofitica rappresenta un importante indicatore ecosistemico, capace di rilevare alterazioni dell’ambiente lacustre. 

Dopo aver individuato raggiunto con un’imbarcazione i siti rappresentativi del lago, si effettua il campionamento in quattro punti, uno a prua e uno a poppa di ciascun lato della barca, assegnando a ogni specie trovata un numero. La metodica è riportata nel manuale ISPRA “Metodi biologici per le acque superficiali interne 111/2014”. In luglio il dipartimento ARPAV di Belluno, ha effettuato il campionamento delle macrofite nel lago di Santa Maria come previsto dal pianto di monitoraggio delle acque superficiali interne. Nelle acque di questo lago sono stati rinvenuti i seguenti taxa, cioè “famiglie di organismi” : Nuphar luteum L. , Ceratophyllum demersum L., Lemna minor L., Myriophyllum spicatum L., Najas marina L. “

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.