Emilia-Romagna, il nuovo controllo per la balneazione

Il nuovo protocollo per il controllo e il monitoraggio delle acque di balneazione si è basato sullo studio volto a identificare i meccanismi che producono “inquinamenti di breve durata” al fine di definire i criteri utili all’identificazione preventiva del rischio di contaminazione delle acque di balneazione.

369

Nel numero di Ecoscienza 1/2020, un articolo sul nuovo protocollo della Regione Emilia-Romagna di allertamento dei fenomeni di inquinamento di breve durata nel mare

Il ministero della Salute ha accolto la proposta della Regione Emilia-Romagna di modificare il metodo di controllo delle acque di balneazione e di ridurre i tempi necessari per avere i risultati delle analisi che passeranno, già in questa stagione balneare, da 48 a 18/22 ore.

I divieti preventivi di balneazione garantiranno maggiormente la tutela della salute dei bagnanti.

Vai all’articolo di Ecoscienza 1/2020
Vai al sito di Ecoscienza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.