Coronavirus e qualità dell’aria nelle Marche, aggiornamento a fine aprile

Prosegue l’indagine di ARPA Marche sulla qualità dell’aria a seguito dell’emergenza da diffusione del virus COVID-19

692

La prima analisi, condotta rispetto ai dati di Marzo 2020 rilevati dalla rete di monitoraggio della qualità dell’aria, aveva mostrato una generale riduzione delle concentrazioni medie giornaliere di NO2 e, in misura minore, una leggera riduzione delle concentrazioni medie giornaliere di PM10. La diminuzione degli inquinanti era risultata più significativa presso le stazioni di traffico urbano.

ARPA Marche ha aggiornato la valutazione analizzando i dati rilevati dalla rete di monitoraggio nel mese di Aprile 2020 per stimare le variazioni di Polveri (PM10) e Ossidi di Azoto (NO2).

I dati provenienti dalla rete di monitoraggio della qualità dell’aria nel mese di Aprile 2020 confermano la generale riduzione delle concentrazioni medie giornaliere di NO2Rimangono stazionarie le concentrazioni medie giornaliere di PM10. La diminuzione degli inquinanti risulta più significativa presso le stazioni di traffico urbano, come evidente dall’andamento dei dati giornalieri di NO2 registrati nel 2020 presso la stazione di Jesi (linea rossa), a confronto con i dati medi del triennio precedente 2017-2019 (linea verde).

In media i valori di concentrazione giornaliera di NO2 misurati nel mese di Aprile 2020 sono inferiori di circa il 27%rispetto ai valori medi dello stesso mese nel triennio precedente. Per le sole stazioni di traffico urbano la diminuzione è del 45% circa.

Per il PM10 in media in tutta la rete non sussistono differenze significative tra Aprile 2020 e i mesi di Aprile del triennio precedente. Solo presso le stazioni di traffico urbano si rileva una diminuzione media del 10% circa, in particolare presso la stazione di San Benedetto.

ARPAM continuerà a monitorare i dati e a fornire ulteriori elaborazioni.

Covid_Qualita_aria_aggto_Aprile_2020

Report completo: La qualità dell’aria nelle Marche al tempo del Coronavirus – Aggiornamento al 30/04/2020

I dati rilevati giornalmente dalle centraline presenti sul territorio sono sempre consultabili alla pagina web della Rete regionale della qualità dell’aria, sulla APP ArpaMarche (iOS e Android) e sul canale Twitter @arpamarche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.