Meteo, a febbraio ancora caldo record in Lombardia come in tutta Europa

185

Un inverno così caldo in Europa non si era mai registrato. Lo conferma il Servizio idrometeorologico regionale di Arpa Lombardia, in occasione della Giornata mondiale della meteorologia.

L’inverno 2019-2020 (dicembre/febbraio), è risultato in Europa di ben 3,4 gradi più caldo rispetto alla media del trentennio di riferimento 1981-2010, anomalia mai registrata finora. Un valore di 1,4 gradi superiore a quello del precedente inverno più caldo, osservato appena qualche anno fa (2015-2016). 
In base ai dati forniti da Copernicus (il programma europeo di osservazione della Terra), il mese di febbraio 2020 è il secondo più caldo mai registrato non solo in Europa – dove è stato in media più caldo di 3,9°C rispetto alla norma del periodo 1981-2010 – ma anche a livello globale, con solo 0,1 °C in meno rispetto al record segnato dal febbraio 2016.




Fonte: Copernicus https://www.copernicus.eu/en/services/climate-change

Anche in Lombardia febbraio 2020 è stato particolarmente mite e secco

Analizzando la temperatura misurata dalla stazione di riferimento di Milano-Brera si evidenzia, infatti, che il valore minimo registrato nell’intero mese è stato di 3 gradi al di sopra dello zero, con una media mensile delle temperature minime di ben 6,3 °C, ovvero 3,5 °C sopra alla media trentennale di riferimento. Anche i valori massimi sono risultati decisamente elevati con ben due giornate al di sopra dei 20 °C e una media dell’intero mese pari a 14,3 °C, cioè di 5 gradi superiore alla norma e corrispondente al valore medio tipico del mese di marzo!

Precipitazioni scarse

Il mese di febbraio è stato caratterizzato anche da un deficit di precipitazioni sull’intero territorio regionale (da -30 mm a -90 mm) e sull’arco alpino si sono stati registrati solo modesti e sporadici apporti nevosi, solo localmente significativi. Attualmente lo stato di copertura nevosa è il seguente:




Stima dell’altezza di neve (elaborazione ALPsolut su dati ARPA Lombardia)

L’ analisi idrometeorologica completa del mese di febbraio è disponibile sul sito di ARPA Lombardia dove è possibile anche consultare lo stato delle riserve idriche e tutti i dati rilevati dalla rete di monitoraggio idro-nivo-meteorologica.

Clima e acqua

La Giornata meteorologica mondiale si celebra ogni anno il 23 marzo, in occasione della data in cui nel 1950 entrò in vigore la Convenzione che istituì l’Organizzazione meteorologica mondiale, e ci ricorda il contributo essenziale dei Servizi Meteorologici e Idrologici alla sicurezza e al benessere della società.
Quest’anno il World Meteorological Day si collega alla Giornata mondiale dell’acqua, richiamando l’attenzione sull’importanza delle previsioni, del monitoraggio e della gestione delle risorse idriche per affrontare i mutamenti del clima e la gestione dell’acqua in modo coordinato e sostenibile, perché i due temi sono indissolubilmente legati tra loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.