Pollini, due giornate formative in Arpa Piemonte

864

Il 12 e il 13 dicembre si è svolto a Torino il corso di formazione avanzato sul monitoraggio aerobiologico per il riconoscimento di pollini e spore e aspetti fenologici organizzato da Arpa Piemonte e aperto a tutti gli operatori delle agenzie afferenti alla Rete nazionale POLLnet.

Il corso, accreditato ECM, ha avuto come docente uno dei massimi esperti della materia, il professor Giuseppe Frenguelli dell’Università di Perugia, che ha illustrato le modalità di riconoscimento delle diverse specie, con particolare attenzione ai casi dubbi e più complessi.

La giornata iniziale, aperta dal direttore tecnico Paola Quaglino e dal responsabile scientifico del corso Cristiana Ivaldi di Arpa Piemonte, è stata introdotta da Alessandro Di Menno di Ispra, coordinatore nazionale della Rete POLLnett.

Il corso ha offerto un momento di aggiornamento e di confronto fra gli operatori delle agenzie regionali per l’ambiente impegnati a vario titolo nell’ambito del monitoraggio aerobiologico di pollini e spore, affrontando le correlazioni fra gli aspetti fenologici e l’aerobiologia, nonché gli effetti dei cambiamenti climatici sulla presenza di pollini in atmosfera.

All’intervento finale sulla pianificazione e gestione del verde urbano pubblico e privato, condotto da Pierluigi Verardo di Arpa FVG, è seguita una tavola rotonda che ha coinvolto i 40 partecipanti, provenienti da 11 regioni italiane.

Tutte le notizie sui pollini

Dati Snpa sui pollini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.