Pubblicati gli atti del VII Convegno nazionale agenti fisici

237

Sono stati pubblicati gli atti del VII Convegno nazionale agenti fisici Monitoraggio ambientale: dalla produzione all’analisi del dato che raccolgono 81 lavori sui temi dell’inquinamento acustico, della protezione da campi elettromagnetici e radiazioni ionizzanti e del monitoraggio della qualità dell’aria.

Questi atti rappresentano un quadro aggiornato dello stato delle conoscenze sui temi del controllo e monitoraggio degli agenti fisici.

Per quanto riguarda l’inquinamento acustico, sono presenti indagini di caratterizzazione di diversi contesti ambientali: dai comprensori sciistici ai porti, dal traffico veicolare agli aeroporti ed a situazioni più specifiche come gli impianti di autolavaggio.

Sul tema della protezione da radiazioni ionizzanti, molti lavori sono orientati alle valutazioni inerenti al radon, con le presentazioni di mappature regionali, di indagini in luoghi specifici quali scuole e esercizi commerciali, delle azioni di rimedio e bonifica e di metodiche di analisi e misura. La radioattività naturale è stata inoltre oggetto di due contributi: uno sulla rilevazione del Na22 in atmosfera e l’altro sulla stima della dose da uso di fertilizzanti in agricoltura. Diversi lavori trattano anche il tema della radioattività artificiale, con indagini sulle azioni di controllo su impianti nucleari, rottami metallici e gestione di rifiuti radioattivi. Di particolare interesse un lavoro sul tema dei rifiuti radioattivi da impianti a fusione nucleare.

Il tema della nuova tecnologia 5G è stato oggetto di diversi contributi nella sessione dedicata ai campi elettromagnetici, con l’illustrazione di esperienze realizzate nel corso delle sperimentazioni sul territorio nazionale. In questa sessione sono pubblicati anche i dati di indagini di monitoraggio sul territorio effettuati in diversi contesti urbani e regionali e studi sulla messa a punto e caratterizzazione di sistemi di misura in campo. Tra gli argomenti trattati c’è anche quello delle valutazioni di esposizione in ambienti di lavoro e la trattazione di specifiche problematiche quali quelle associate ai portatori di dispositivi medici impiantabili attivi.

Un ulteriore tema oggetto di questi atti è quello della qualità dell’aria. I lavori raccolti in questa sessione trattano analisi di impatto dovute a specifici impianti, indagini su campagne di monitoraggio e l’interessante metodo del source apportionment per identificare le sorgenti che maggiormente contribuiscono alle concentrazioni di inquinanti misurate in ambiente.

Dall’analisi di questi atti emerge una realtà nazionale molto vivace sul tema del monitoraggio ambientale degli agenti fisici, rappresentata non solo dal Sistema nazionale di protezione dell’ambiente ma anche dai diversi enti di ricerca e Università che su questi temi operano attivamente.

Per approfondimenti:

Consulta e scarica gli atti

Convegno agenti fisici: un primo bilancio – notizia del 12 giugno 2019

Partono i lavori del convegno nazionale – notizia del 31 maggio 2019

Consulta il programma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.